Napoli, in stato di fermo il tabaccaio di Materdei

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. I carabinieri hanno sottoposto a fermo del pm il 56enne Gaetano Scutellaro, l’rimai noto tabaccaio di Materdei. Sequestrato il biglietto vincente del Gratta e Vinci da 500mila euro.

I Carabinieri della Compagnia di Napoli Stella hanno eseguito il fermo disposto dalla Procura della Repubblica di Napoli diGaetano Scutellaro, in relazione ai delitti di furto pluriaggravato e di tentata estorsione ai danni di una donna vincitrice di un biglietto gratta e vinci del valore di 500.000 presso una tabaccheria di Napoli.

È stato altresì recuperato presso una filiale bancaria nella città di Latina e posto sotto sequestro il biglietto oggetto di furto.

    “Il biglietto l’ho fatto comprare io da un mio conoscente il giorno prima, alla signora avevo chiesto soltanto di andare a riscuotere la vincita che credevo ammontasse soltanto a 500 euro. Volevo fuggire all’estero perche’ non mi sento sicuro a Napoli. Io non sono il tabaccaio, ma l’ex-marito della titolare”, aveva detto Scutellaro in mattinata al sito iNews24.it, cercando di difendersi e capendo che la situazione oramai era precipitata.

    “Dopo aver grattato mi ero accorto di una vincita, ma credevo ammontasse solo a 500 euro. Ho chiesto un piacere alla signora, se potesse ritirarla al posto mio”, insiste.

    materdei

     

    Quando pero’ la donna, così aveva sempre cercato di ricostruire Scutellaro, ha tardato a uscire dalla rivendita con il denaro, lui si sarebbe avvicinato e le ha chiesto “cosa fosse successo e lei mi ha detto che bisognava andare in banca per ritirare la vincita. Mi sono fatto consegnare il tagliando e sono andato via. Questo e’ stato tutto registrato dalle telecamere della tabaccheria”.

    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, sequestrato in banca a Latina il biglietto rubato del Gratta e Vinci da 500mila euro

    E poi aveva spiegato che aveva provato ad allontanarsi sa Napoli “per paura, non avevo nemmeno letto le notizie della denuncia della signora”.






    LEGGI ANCHE

    Tre omicidi in 10 giorni, maxi blitz a Castellammare e Torre Annunziata

    Tre omicidi in 10 giorni, un fermo e un maxi blitz a Castellammare di Stabia e Torre Annunziata.E' questo il bilancio della recrudescenza di...

    Oroscopo di oggi 23 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 23 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e determinato. Approfitta di questa carica...

    Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

    Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

    Camorra, sequestro beni allo sponsor della Casertana calcio

    Sequestro beni per oltre 1,5 milioni di euro a imprenditore ritenuto contiguo al clan Belforte dei Marcianise. E tra i beni sequestrati c'è anche...

    Napoli, chiede scusa in aula e vuole risarcire il motociclista che investì e uccise Elvira Zibra sul Lungomare

    Processo al motociclista napoletano Gianluca Sivo accusato di omicidio colposo per la morte di Elvira Zibra, investita mentre era in sella alla sua moto...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE