Napoli, torna in carcere il giovane boss Francesco Rinaldi

SULLO STESSO ARGOMENTO

I carabinieri della stazione di Poggioreale, a Napoli hanno arrestato Francesco Rinaldi, 30enne del rione Luzzatti in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Corte di Appello di Napoli.

Gia’ sottoposto ai domiciliari, Rinaldi e’ stato condotto al carcere di Secondigliano. Dovra’ scontare 2 anni e 9 mesi di reclusione per associazione mafiosa, rapina, estorsione e ricettazione: reati commessi nel capoluogo campano tra il 2010 e il 2013.

[the_ad_group id=”289023″]



    [the_ad_group id=”289025″]

    Francesco Rinaldi e’ figlio dello storico reggente nella zona della Maddalena , soprannominato ‘o pascià. Nel 2016 Rinaldi, arrestato oggi dai Carabinieri, era stato tra gli otto destinatari di una misura cautelare emessa dal gip di Napoli per un’indagine sul racket agli ambulanti del mercato rionale della Maddalena.

    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:Napoli, estorsioni alla Maddalena: “se non paghi ti sparo e ti ammazzo”, arrestati in sette

    Francesco Rinaldi aveva ottenuto gli arresti domiciliari perché nel 2019 aveva battuto violentemente la testa mentre era in carcere ed era stato in coma per alcuni giorni. Ma già aveva rischiato di morire quattro anni prima, vittima di un incidente automobilistico, occorsogli in occasione di un altro arresto. Finì in coma per undici giorni, anche in quel caso fu necessario un intervento chirurgico al cervello per strapparlo alla morte.


    Articolo offerto da Emmerre Auto - Torre del Greco
    Torna alla Home


    Santa Maria a Vico, scoperta casa a luci rosse

    A Santa Maria a Vico, nel casertano, un'attività illecita è stata scoperta in un appartamento affittato da una donna che favoriva la prostituzione. La donna è stata denunciata per favoreggiamento della prostituzione dopo che i carabinieri hanno identificato un cittadino colombiano agitato in un bar locale. Durante la perquisizione nell'appartamento della...

    Di Lorenzo ammette: “Si è rotto il puzzle”

    "Quando affronti una stagione così difficile diventa complicato aggiustare un puzzle che si è rotto". Queste le parole di Giovanni Di Lorenzo, difensore e capitano del Napoli, intervenuto ai microfoni di Sky Sport dopo il pareggio interno per 2-2 contro il Frosinone. "L'impegno della squadra c'è stato, questa vittoria sarebbe stata...

    Calzona: “Ci manca la cattiveria”

    "Una squadra con la nostra qualità non può subire così tanti gol, ci è mancata cattiveria in fase di non possesso". Queste le parole di Francesco Calzona, allenatore del Napoli, intervenuto ai microfoni di Sky Sport in seguito al pareggio interno per 2-2 contro il Frosinone. "Abbiamo gestito male la partita,...

    Il Napoli si ferma ancora: pari con il Frosinone al Maradona

    Pareggio amaro per il Napoli, che non va oltre il 2-2 contro il Frosinone di Eusebio Di Francesco, perdendo ancora terreno per un piazzamento in Champions League. Alle reti di Politano e Osimhen ha risposto la doppietta di Cheddira, quasi un ex della gara considerando che il suo cartellino...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE