kessie



Dopo gli addii di Donnarumma e Calhanoglu il Milan deve di nuovo fare i conti con un rinnovo difficile. A preoccupare i rossoneri questa volta è il contratto di Franck Kessie, in scadenza nel 2022: la situazione, secondo l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, sembrerebbe più complicata del previsto.

L’ottimismo degli scorsi mesi, generato soprattutto dalle dichiarazioni del mediano dello scorso luglio alla Gazzetta (“Torno da Tokyo, sistemo tutto e firmo”) sta sfociando in un certo pessimismo. La strada verso il prolungamento è sempre più in salita: Kessie ed il suo entourage avrebbero detto di no alla prima offerta di Maldini e Massara da 6,5 milioni di euro netti a stagione, chiedendone almeno 8.

LEGGI ANCHE  Napoli, dopo la rissa tentano di entrare con la pistola nell’ambulanza del 118 per colpire i rivali

L’incubo dei rossoneri è nuovamente il Paris Saint-Germain, che ha già avuto un contatto con l’agente Antangana: obiettivo dei francesi è chiudere un nuovo colpo a zero nella prossima sessione di mercato, così come è stato per Donnarumma. Il PSG sarebbe inoltre disposto ad accontentare le richieste del mediano. Occhio anche al Tottenham, che ci aveva già provato qualche settimana fa: gli Spurs, dopo l’iniziale rifiuto da parte di Kessie, potrebbero tornare all’assalto sia a gennaio sia nella prossima estate.

Vincenzo Scarpa


Google News

Covid in Italia: tasso di positività oggi all’1,8%

Notizia precedente

Salernitana, c’è l’accordo con Ribery: lunedì le visite mediche

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..


Ti potrebbe interessare..