NAPOLI



Napoli. Scritte e graffiti sulla facciata della Chiesa dei Santi Cosma e Damiano nel centro storico di Napoli: i cittadini denunciano gli atti vandalici.

A meno di un anno dal completamento del restauro della chiesa monumentale di Largo Banchi Nuovi la facciata della Chiesa dei Santi Cosma e Damiano è stata coperta da scritte e graffiti. I lavori di restauro, rientranti nel “Grande Progetto del centro storico di Napoli” per il recupero e la valorizzazione del centro storico di Napoli, sono terminati nell’ottobre del 2020 ma i vandali hanno già cancellato le tracce del ripristino con scritte e graffiti realizzate con vernice spray. La segnalazione è arrivata da alcuni cittadini al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

LEGGI ANCHE  Bennato, ciao Amico mio, difensore dei più deboli

“Un patrimonio dell’umanità lasciato in balia dei vandali, degli incivili, dei cialtroni, degli zozzoni. Ecco cos’è il nostro centro storico, ecco cos’è la nostra città ora. E se questo accade non è perché la nostra città sia più ‘ricca’ di incivili rispetto ad altre, qui non sono stati piantati i semi della cattiverà e dell’inciviltà, semplicemente mancano l’applicazione delle regole e la rigidità di chi deve vigilare. Chi amministrerà Napoli dal prossimo autunno dovrà soprattutto difendere il nostro patrimonio storico e culturale dalla follia incivile mettendo da parte, per sempre, tolleranza e permissivismo” ha detto il consigliere Borrelli.


Google News

Napoli, evade e picchia il poliziotti: arrestato a Fuorigrotta

Notizia precedente

Nuovo aumento del contagio covid in Campania: oggi 558

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..