galleria principe



Disavventura nella Galleria Principe di Napoli nella mattinata del 5 agosto.  Un camion che stava trasportando detriti nei locali, oggetto di lavori di ristrutturazione, assegnati dal Comune con un bando, ha rovinato la pavimentazione della galleria andando a sfondare la griglia che si trova all’ingresso di uno dei locali storici, dove un tempo sorgeva l’ex Tesoreria del Banco di Napoli. La ruota del mezzo, carico di detriti, è rimasta incastrata. 

Gì operai hanno provato disincastrare il veicolo, facendo entrare anche un’automobile per trainarlo con una fune. Il tutto sotto gli occhi increduli di turisti, passanti o commercianti, come racconta La Repubblica.

LEGGI ANCHE  Arriva la 'Stretta' per i locali, stop alle cartelle esattoriali fino al 2021

“Incredibile. Invece di tutelare il nostro patrimonio storico, lo distruggiamo. Chiediamo di conoscere l’entità dei danni, se sono previsti interventi di restauro in tempi brevi e soprattutto di verificare le responsabilità dell’accaduto. È possibile mai che ad un mezzo così pesante fosse consentito di accedere ai locali? Vogliamo risposte.” – ha così commentato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.


Google News

Marcianise, sigarette di contrabbando spacciate per “filtri per depuratori”: 2 arresti

Notizia precedente

Somma Vesuviana, rientrato l’allarme incendi sul Vesuvio

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..