Caserta, lutto cittadino per l’ultimo abbraccio al giovane pugile

SULLO STESSO ARGOMENTO

Caserta, lutto cittadino per l’ultimo abbraccio al giovane pugile
I funerali tra giovedì e venerdì. Il sindaco Cicala incontra la famiglia

Mercoledì dovrebbe svolgersi l’autopsia e tra giovedì e venerdì potranno essere organizzati i funerali, che si svolgeranno col lutto cittadino che sarà proclamato dall’amministrazione comunale di San Marco Evangelista.

Il sindaco Gabriele Cicala, lunedì, si è recato a casa della famiglia per manifestare la vicinanza in un momento difficilissimo e si prepara ad accogliere il rientro della salma in paese per l’ultimo saluto.

    Sul fronte delle indagini, invece, i carabinieri di Caserta stanno cercando di chiudere le indagini del 19enne accusato di omicidio volontario per la morte di Gennaro Leone.

    Si sta cercando di capire se il ragazzo sia arrivato nel cuore della Movida di Caserta già armato di coltello o se sia stato aiutato da qualche amico.






    LEGGI ANCHE

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

    Arrestato a Capodichino boss latitante di Taranto: stava fuggendo in Spagna

    Giuseppe Palumbo, un boss latitante di 35 anni della città di Taranto, è stato arrestato dalle forze dell'ordine al momento in cui stava per...

    Salerno, bancarotta fraudolenta: misura cautelare per imprenditore e commercialista

    Salerno. Divieto di esercitare l'attività imprenditoriale e ricoprire cariche direttive: misura cautelare personale per due soggetti. Nel contesto di un'ordinanza applicativa di misura cautelare personale,...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE