Ucciso a coltellate a Pozzuoli: vittima un incensurato di 45 anni

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ucciso a coltellate a Pozzuoli: rissa in via Pisciarelli.

Il motivo che l’ha provocata e’ ancora ignoto. Quello che e’ certo e’ che la rissa che e’ scoppiata alle 19 circa, a Pozzuoli,, in via Pisciarelli, e’ finita con la morte di un uomo.

Ucciso a coltellate a Pozzuoli

La violenza e’ stata segnalata al 112 da alcuni cittadini, ma quando i carabinieri sono arrivati, nessuna delle persone coinvolte era presente. In cinque pero’ erano stati trasportati all’ospedale San Paolo del quartiere di Fuorigrotta a Napoli in ambulanza.

Durante il tragitto verso il pronto soccorso uno di loro, un 45enne, e’ deceduto per ferite di arma da punta e taglio riportate. Indagini in corso. Si cercano eventuali immagini da sistemi di videosorveglianza, e saranno ascoltati, compatibilmente alle loro condizioni fisiche, gli altri quattro feriti.

    Ucciso a coltellate a Pozzuoli

    I carabinieri sarebbero  già  sulle tracce di chi materialmente ha sferrato i fendenti  mortali.

    Ti potrebbe  interessare anche:A Napoli sequestrati arsenale e droga ad Agnano e Scampia

     La vittima si chiamava Alessandro Cristian Amato. L’uomo, incensurato, secondo una prima ricostruzione degli investigatori e’ stato raggiunto da un fendente all’emitorace sinistro, all’altezza del cuore. Le sue condizioni sono apparse subito disperate e a nulla sono valsi gli sforzi compiuti dai soccorritori.

    Ucciso a coltellate a Pozzuoli

    I carabinieri sul posto della rissa stanno eseguendo i rilievi di rito e stanno lavorando per accertare l’esatta dinamica dell’accaduto. Dalle prime indagini dei carabinieri della compagnia di Pozzuoli pare che la rissa non sia stata determinata ne’ da motivi di viabilita’ ne’ da una lite degenerata nel corso della movida. Si indaga, per ora, su un movente di natura personale.







    LEGGI ANCHE

    Violenta lite in strada a Carinaro per una precedenza non data: il video virale sul web

    A Carinaro si è verificata una violenta lite tra due automobilisti a causa di una precedenza non data. La situazione è degenerata in una...

    Camorra, il boss pentito Pasquale Cristiano: “Ci fu un summit di 30 persone per decidere di eliminarci”

    La faida di camorra che nei mesi scorsi ha insanguinato le strade di Arzano e dei comuni vicini aveva trovato il suo apice nel...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE