Seguici sui Social

Cronaca Napoli

Pogo scatenato a Capodimonte per tutta la notte e i cittadini protestano

Pogo scatenato a Capodimonte. In un video i disagi causati ai cittadini dai balli scatenati al tondo di Capodimonte


PUBBLICITA

Pubblicato

il

Pogo scatenato a Capodimonte

Pogo scatenato a Capodimonte per tutta la notte e i cittadini protestano.

Una cittadina ha girato un video su una notte di Pogo scatenato a Capodimote. I balli sono durati fino alle 4 del mattino nei pressi del famoso Tondo causando problemi ai cittadini della zona ma anche a chi in auto cercava di tornare a casa.

Si definisce ‘pogare’ il dare vita ad un ballo sfrenato di tipo collettivo in cui i partecipanti si esibiscono in concitati saltelli e si spintonano tra loro. È quello che è accaduto in un party notturno, durato fino alle 4 del mattino, presso il Tondo di Capodimonte.

Pogo scatenato a Capodimonte

pogo scatenato a capodimonte

 

A segnarlo è stata una cittadina che ha inviato un filmato dei concitati momenti di ‘ballo’ al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

“Con la zona bianca e con l’arrivo dell’estate è calato ogni freno inibitorio, ogni regola di buon senso, di civiltà e di sicurezza e anti contagio è stata infranta. Continue feste notturne non autorizzate, assembramenti, nessuna distanza di sicurezza, niente e mascherine, schiamazzi, violenze e ‘balli’, se proprio li dobbiamo definire così, pericolosi per sé stessi e per gli altri.

Qualcuno, in verità in molti, ha frainteso il senso della zona bianca e quindi ora è doveroso ricordare a tutti che la pandemia non è ancora finita e che soprattutto le regole vanno rispettate sempre e comunque, per il proprio bene e quello degli altri. Lo ribadiamo: chiediamo che le aree della movida siano soggette a continui e severi controlli da parte delle forze dell’ordine e che i trasgressori ed i violenti siano punti in maniera esemplare.”, sono state queste le parole del Consigliere Borrelli.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE :In Campania è guerra sulla scuola: comitati e Codacons contro De Luca

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

Napoli, blitz alla Duchesca: sequestrati migliaia di capi e accessori falsi

Questa mattina gli agenti della polizia municipale di #Napoli ha svolto un importante intervento nell’area di via Maddalena al cosiddetto mercato della duchesca,

Pubblicato

il

napoli

Napoli. Questa mattina gli agenti della polizia municipale di Napoli ha svolto un importante intervento nell’area di via Maddalena al cosiddetto mercato della duchesca, luogo di riferimento noto per l’alta concentrazione dell’offerta ed il commercio ambulante di merci con marchi contraffatti.

Le operazioni hanno portato al controllo di numerosi venditori ambulanti ed al sequestro di vari articoli di abbigliamento ed accessori, tutti riproducenti illegalmente i modelli di note griffes. Nello specifico, 600 paia di scarpe, 250 tra borse e cinture , 1900 capi di abbigliamento e 530 occhiali da sole – , nonche’ di diversi prodotti di pirateria informatica, tra i quali 3.200 supporti digitali audio e video.

LEGGI ANCHE  Ardea, uccide anziano e due bambini e poi si barrica in casa

Durante i controlli venivano rinvenuti e sottoposti a sequestro anche grossi sacchi contenenti migliaia di loghi contraffatti con il marchio di importanti aziende (adesivi, toppe in tessuto, decalcomanie), pronti per essere applicati su capi di abbigliamento ed accessori.

Continua a leggere
longobardi logo