Miglio d'Oro



Un solo biglietto alla scoperta del Miglio d’Oro: accordo tra Fondazione Ente Ville Vesuviane e Musa – Musei della Reggia di Portici

Il Presidente della Fondazione Ente Ville Vesuviane, Gianluca Del Mastro e il direttore Stefano Mazzoleni del Musa – Musei delle Scienze Agrarie della Federico II, ospitato nella Reggia di Portici, hanno firmato un accordo per la promozione e la valorizzazione delle due strutture museali.

Miglio d’Oro – Alla scoperta con un solo biglietto

Reggia di Portici

Reggia di Portici

Il Progetto ha l’intento di creare forme di collaborazione culturale attraverso l’unione delle risorse e delle competenze coinvolte che si inseriscono nel più ampio progetto di riqualificazione urbanistica del Miglio d’Oro, l’area Costiera compresa tra i due siti Museali.

Miglio d’Oro – Alla scoperta con un solo biglietto

I musei si impegnano a promuovere delle tipologie di biglietto integrato destinate a incrementare il numero di visitatori e ampliare le fasce di utenza, in tal modo si darà un nuovo impulso alla valorizzazione e diffusione della conoscenza del patrimonio museale, scientifico e culturale dell’area con benefici per tutte le realtà culturali territoriali.
Il biglietto includerà la visita ai Musei della Reggia di Portici, Villa Campolieto e Villa delle Ginestre.

Fondazione Ente Ville Vesuviane
Musa – Musei della Reggia di Portici

LEGGI ANCHE  Martha Argerich in concerto a Ravello, domenica 11 luglio

Il presidente della Fondazione Ente Ville Vesuviane, professore Gianluca Del Mastro ha dichiarato: “La collaborazione tra la Fondazione e il Musa è un’iniziativa importante che come Fondazione Ente Ville Vesuviane abbiamo voluto fortemente e rappresenta solo la prima di una serie di relazioni che intendiamo intessere con il territorio.

Miglio d’Oro – Alla scoperta con un solo biglietto

Il Miglio D’Oro e tutta l’area a sud di Napoli stanno riacquisendo una grande autonomia e una propria identità, al di là dei grandi intercettori di pubblico rappresentati da Pompei, da una parte, e Napoli dall’altra, e per questo l’integrazione e la collaborazione tra Enti è ancora più fondamentale perché solo insieme possiamo intraprendere un vero cammino di valorizzazione che faccia scoprire ai turisti e alla comunità locale il nostro patrimonio storico artistico.”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE Il cuore di Andrea: serata evento alla Reggia di Portici giovedì 1 luglio

Il direttore del Musa, prof. Stefano Mazzoleni, ha dichiarato: “Siamo molto lieti di rafforzare questa collaborazione che consolida le relazioni tra enti culturali operanti su questo territorio in fase di forte riqualificazione e valorizzazione.”

 


Google News

Risale il contagio covid in Italia

Notizia precedente

Controlli interforze a Chiaia contro parcheggio selvaggio

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..