Malore per Gino Paoli, annullati i due concerti di Brescia e Lucca

SULLO STESSO ARGOMENTO

Preoccupazione per lo stato di salute di Gino Paoli: ha annunciato la cancellazione di due concerti a Brescia e Lucca previsti per il 4 e l’8 agosto.

Il cantautore – 86 anni – in queste ultime settimane aveva già dato forfait a Forlì, Perugia e Roma. A saltare, stavolta, sono due date: quella prevista il 4 agosto all’Anfiteatro del Vittoriale di Gardone Riviera, in provincia di Brescia, e quella in programma l’8 agosto al 42esimo Festival La Versiliana di Marina di Pietrasanta, in provincia di Lucca. Il cantautore quest’estate è impegnato in tour sia come solista che in coppia con Danilo Rea, suo collaboratore da ormai diversi anni. Entrambi i forfait sono legati ai problemi di salute del cantautore, che soffrirebbe di labirintite.

Gli organizzatori del concerto del 4 agosto a Gardone Riviera fanno sapere che chi aveva acquistato il biglietto potrà richiedere il rimborso entro il 31 agosto. Rimborso disponibile anche per il concerto dell’8 agosto, che potrà invece essere richiesto entro il 23. La scorsa settimana Paoli aveva dato forfait a Forlì, Perugia, Roma. Resta per ora confermata la data in programma il 12 settembre al Teatro Romano di Verona insieme allo stesso Danilo Rea.



    Ad annunciare la cancellazione del concerto a Pietrasanta era stata oggi La Fondazione Versiliana che organizza la stagione estiva della villa. L’appuntamento con il recital di Gino Paoli era molto atteso perchè vedeva in ritorno in Versilia del cantautore ligure, che proprio alla Versilia ha legato le tappe iniziali della sua carriera e dove conobbe l’attrice viareggina Stefania Sandrelli dando vita a una relazione che all’epoca fece grande clamore. La Fondazione Versiliana ha voluto inviare “i più sinceri auguri di pronta guarigione” all’artista.







    LEGGI ANCHE

    Traffico rifiuti tra Lazio e Campania, due arresti e sequestro 860mila euro

    Nell'ambito di un'operazione condotta dalla Procura di Roma e eseguita dalla Polizia Ferroviaria del Compartimento di Roma e dai Carabinieri Forestali del Nipaaf del Gruppo Carabinieri di Viterbo, sono stati arrestati due individui e sequestrati circa 860mila euro. L'attività di indagine si è concentrata sul traffico illecito di rifiuti metallici, in particolare piombo e rame, tra la provincia di Viterbo e la provincia di Caserta. Le attività organizzate per il traffico illegale dei rifiuti coinvolgevano...

    Traffico illecito di rifiuti: arrestati funzionario della Regione Campania e 14 imprenditori

    C'è anche un funzionario della Regione Campania tra i 16 arrestati nell'inchiesta congiunta di Dia e Noe sul traffico illecito di rifiuti tra Campania e Tunisia. Le indagini sono partite da Polla, in provincia di Salerno, per poi coinvolgere i vertici della Regione Campania. Oltre ai funzionari coinvolti, diversi imprenditori del settore rifiuti sono stati posti in stato di fermo. Sono stati sequestrati beni di almeno tre aziende attive nello stoccaggio di rifiuti. L'indagine ha preso...

    Al Teatro Trianon Viviani di Napoli, Dario Sansone in Santo Sud

    **Dario Sansone in Santo Sud al Teatro Trianon Viviani di Napoli** Dario Sansone si esibisce in un concerto teatrale inedito al Teatro Trianon Viviani di Napoli. Conosciuto come il frontman del gruppo Foja, Sansone torna sulla scena musicale con il suo primo album solista. Accompagnato da un ensemble di musicisti talentuosi, tra cui Marco Sica, Pierluigi D'Amore, Pasquale Benincasa e Ubaldo Tartaglione, presenterà brani inediti in anteprima per il suo prossimo debutto musicale. Il concerto...

    Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

    La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE