Seguici sui Social

Calciomercato

La Juve aspetta Vlahovic: c’è il Siviglia. Inter, Inzaghi vuole Keita

La Juve aspetta Vlahovic ma il bomber dei viola è finito nel mirino del club spagnolo. Roma, tre “top” verso l’addio


PUBBLICITA

Pubblicato

il

La Juve aspetta Vlahovic

La Juve aspetta Vlahovic: c’è il Siviglia. Inter, Inzaghi vuole Keita

Il futuro di Dusan Vlahovic potrebbe essere in Spagna. Ci sono infatti nuove indiscrezioni sul futuro del centravanti, diffuse in giornata da “AS”, quotidiano spagnolo: il giocatore piace al Siviglia, che potrebbe formulare una prima offerta da presentare alla Fiorentina nei prossimi giorni.

La Juve aspetta Vlahovic

In stand-by la Juventus, che non ha ancora affondato il colpo né avviato una vera e propria trattativa: tutto dipende dalle intenzioni di Cristiano Ronaldo, che proprio questa settimana dovrebbe parlare con la dirigenza. In caso di permanenza il club torinese non avrebbe fretta di puntare su un nuovo attaccante, cosa che farebbe quasi sicuramente in caso di addio del portoghese.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: La Juve punta Vlahovic e sogna Gabriel Jesus. Atalanta, colpo Koopmeiners dall’Olanda

L’Inter, invece, è alla ricerca di un nuovo attaccante da affiancare a Romelu Lukaku, soprattutto in caso di partenza di uno tra Lautaro Martinez o Alexis Sanchez. Secondo l’edizione odierna del Corriere dello Sport, il nuovo tecnico Simone Inzaghi avrebbe chiesto alla dirigenza che, in caso di esuberi, gli farebbe piacere riavere Keita Balde. Il senegalese la scorsa stagione ha giocato in prestito alla Sampdoria, ma è di proprietà del Monaco, squadra con la quale ha ancora un anno di contratto. Inzaghi lo conosce bene: lo ha allenato per due anni alla Lazio, all’inizio della sua avventura da allenatore.

LEGGI ANCHE  Napoli, tampona un’auto sulla Tangenziale di notte e fugge: denunciato

La Juve aspetta Vlahovic

La Roma, infine, valuta la cessione di tre “top” del proprio organico. Lo riporta Il Messaggero. Su tutti c’è Pedro, dopo appena una stagione in maglia giallorossa: lo spagnolo non rientra nei piani di Mourinho, che avrebbe deciso addirittura di farlo allenare nel gruppo insieme agli esuberi, i calciatori che dovranno essere ceduti in questa sessione di mercato.

Altro nodo da sciogliere è la situazione di Edin Dzeko, con l’agente del bosniaco che avrebbe un mandato per cercare una nuova squadra: lui, però, vorrebbe rimanere e quasi sicuramente in questi giorni chiederà un confronto con “Mou” per parlarne. Occhio anche a Chris Smalling: il centrale inglese è un pezzo chiave della rosa giallorossa, ma la società non esclude una cessione in caso di offerte adeguate.

Vincenzo Scarpa

Continua a leggere
Pubblicità

Calciomercato

Inter, Lukaku verso l’addio. Ultras contro la società: “Promesse vanno mantenute”

Il gigante Romelu Lukaku si avvicina al #Chelsea. #Juve: #KaioJorge a Torino, c’è un’offerta per #Danilo. Il City chiude per #Grealish

Pubblicato

il

lukaku

Tensione in casa Inter tra tifosi e società dopo le ultime notizie sulla trattativa con il Chelsea per Romelu Lukaku, che negli ultimi giorni si è avvicinato a grandi passi verso il ritorno in Inghilterra.

La trattativa è a buon punto: il belga ha detto sì al suo trasferimento ai Blues, che sono pronti ad arrivare alla cifra monstre di 130 milioni di euro chiesta dai nerazzurri per il cartellino del giocatore. Notizia che i sostenitori dell’Inter non hanno preso per niente bene: proteste sotto la sede del club, cartelli con la scritta “Lukaku non si tocca” ed uno striscione, firmato dagli ultras della Curva Nord, che recita “società.. attenzione.. le promesse vanno mantenute”.

Giorno di visite mediche in casa Juventus per Kaio Jorge, primo vero acquisto dell’estate bianconera. Il brasiliano è stato questa mattina al J Medical per sostenere i test fisici: ad attenderlo un gruppo di tifosi. Atteso il comunicato ufficiale, mentre il numero di maglia dovrebbe essere il 21. Juve che, intanto, ha ricevuto una chiamata dal Bayern Monaco in giornata: i bavaresi hanno chiesto informazioni per Danilo, esterno dei bianconeri. Lo riporta Sky Sport: il club di Agnelli non vuole privarsi del terzino e lo valuta almeno 30 milioni di euro. A queste cifre risulta complicato che l’affare vada in porto.

LEGGI ANCHE  NurSind Caserta denuncia: 'Stanze Covid senza arredi e farmaci, carenza di DPI'

Una notizia di mercato che arriva dall’estero: il Manchester City ha chiuso per Jack Grealish, talento inglese dell’Aston Villa. Un colpo non indifferente: i Citizens pagheranno infatti circa 100 milioni di sterline per il fantasista (117 milioni di euro circa). La squadra allenata da Pep Guardiola non bada a spese: pronto anche l’assalto ad Harry Kane, una volta ultimato l’affare Grealish. Anche per il giocatore del Tottenham si andranno a toccare cifre clamorose, ben oltre i 100 milioni di euro: occhio, però, alla volontà degli Spurs di fare il possibile per trattenere l’attaccante.

Vincenzo Scarpa

Continua a leggere

Calciomercato

Chelsea, ecco i 130 milioni per Lukaku. Inter, aria di addio

Se Lukaku va al Chelsea nerazzurri già al lavoro per #Zapata, l’Atalanta pensa ad #Abraham. #Milan, ceduti #Hauge e #Caldara

Pubblicato

il

Chelsea Lukaku

In casa Inter la sensazione attorno al futuro di Romelu Lukaku è sempre più “aria di addio”, come la definisce l’edizione odierna del Corriere dello Sport.

L’offerta shock del Chelsea è arrivata: 130 milioni di euro, un rilancio rispetto alla prima offerta (rifiutata) da 100 milioni più una contropartita. Una cifra clamorosa alla quale, rivelano i quotidiani, Suning non può dire di no.

Determinante resta la volontà del giocatore: la novità rispetto a ieri è che, secondo Gianluca di Marzio di Sky Sport, il belga avrebbe aperto ufficialmente alla cessione. A convincerlo forse lo stipendio offerto dal club di Abramovich, il doppio rispetto all’ingaggio percepito attualmente a Milano.

La trattativa, insomma, sta decisamente prendendo quota. E l’Inter non può farsi trovare impreparata: sono già stati sondati diversi nomi per il post-Lukaku. In cima alla lista c’è Duvan Zapata: il colombiano piace a Simone Inzaghi, ma si dovrà trattare sul prezzo del cartellino.

L’Atalanta chiede, infatti, circa 50 milioni di euro. Bergamaschi che, in caso di addio del proprio attaccante titolare, punterebbero su Tammy Abraham, classe 1997 del Chelsea in uscita dai Blues in caso di arrivo, appunto, di Lukaku. Lo riporta Sky Sport.

LEGGI ANCHE  Edoardo Bennato in diretta su Radio Marte, presenta il nuovo disco

Il Milan è sempre più vicino alla cessione di Jens Petter Hauge. Dopo l’esclusione dai convocati per l’amichevole contro il Nizza, l’Eintracht Francoforte ha dato l’accelerata decisiva per il norvegese, raggiungendo la cifra di 12 milioni di euro (bonus compresi) chiesta dai rossoneri.

Pronto un contratto quinquennale (scadenza 2026): secondo calciomercato.com la chiusura è attesa nei prossimi giorni. Non è finita qui: il club di Elliott ha anche l’accordo con il Venezia per la cessione di Mattia Caldara, che la scorsa stagione ha giocato in prestito all’Atalanta. Il difensore italiano lascerà in prestito con diritto di riscatto (fissato intorno ai 4 milioni di euro).

 Vincenzo Scarpa

Continua a leggere
longobardi logo

Le Notizie più lette