Seguici sui Social

Italia

La cocaina arrivava dal cielo: arrestato il narcos pilota

 La cocaina arrivava dal cielo utilizzando un sistema caro ai narcos sudamericani e utilizzato per la prima volta dai cartelli del famigerato Pablo Escobar. Trafficante arrestato a Oristano


PUBBLICITA

Pubblicato

il

 La cocaina arrivava dal cielo

 La cocaina arrivava dal cielo: arrestato il narcos pilota

La cocaina arrivava dal cielo utilizzando un sistema caro ai narcos sudamericani e utilizzato per la prima volta dai cartelli del famigerato Pablo Escobar. Trafficante arrestato a Oristano.

Il trafficante di cocaina, arrestato dai carabinieri a Oristano ha utilizzato, come è emerso dalle indagini, la tecnica dei narcos sudamericani: ovvero lanciare la droga da un aereo, per far arrivare in Sardegna un carico di cocaina. Ma gli e’ andata male perché il carico è stato rintracciato dai carabinieri.

LEGGI ANCHE  Vecchi dissidi familiari sfociano in rissa, 4 nei guai: requisite le armi

La cocaina arrivava dal cielo: arrestato il narcos pilota

 La cocaina arrivava dal cielo: arrestato il narcos pilota

I militari della Compagnia di Oristano hanno arrestato, su ordinanza di custodia cautelare, un italiano ritenuto responsabile di traffico di droga. Le indagini scattate alcuni mesi fa, quando i carabinieri hanno scoperto il singolare modo in cui era stato fatto arrivare il carico.

I dettagli dell’operazione saranno illustrati in una conferenza stampa alle 10:30 al Comando provinciale dei carabinieri di Oristano.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Il prefetto di Roma: “La festa dell’Italia sul bus era vietata”

Continua a leggere
Pubblicità

Italia

Anziano napoletano ucciso in casa a Piombino

Aperta un’indagine per omicidio sulla morte di un ex commerciante di 76 anni, #NicolaArduini, originario di #Napoli, trovato questa mattina nel suo appartamento del centro di #Piombino

Pubblicato

il

piombino

Piombino. E’ stata aperta un’indagine per omicidio sulla morte di un ex commerciante di 76 anni, Nicola Arduini, originario di Napoli, il cui cadavere e’ stato trovato questa mattina nel suo appartamento del centro di Piombino dove risiedeva da tempo, in via Cellini.

E’ quanto si apprende dopo l’esame esterno effettuato dal medico legale. L’uomo, che era agli arresti domiciliari per una vicenda di droga, sarebbe stato colpito alla testa da un corpo contundente, azione che ne avrebbe provocato il decesso.

LEGGI ANCHE  Nel Salernitano violenta rissa tra giovani, identificati 7 minorenni

La morte risalirebbe alla serata di martedi’. I carabinieri stanno cercando di ricostruire le ultime ore di vita dell’uomo che e’ stato ritrovato stamani da alcuni familiari sul pavimento della cucina in una pozza di sangue. Nell’appartamento la camera da letto era stata messa a soqquadro.

Continua a leggere
longobardi logo

Le Notizie più lette