Benevento, stesa nella notte nel rione Capodimonte: caccia al pistolero

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un uomo e’ ricercato dagli agenti della Squadra mobile della questura di Benevento, dopo che ha esploso alcuni colpi di pistola in aria nel rione Capodimonte.

L’episodio e’ stato denunciato nella tarda serata di ieri dai residenti di via Ciletti. In molti, per il gran caldo erano affacciati ai balconi e alle finestre e hanno visto distintamente un’auto arrivare a tutta velocita’ con una persona a bordo, che ha frenato improvvisamente.

L’uomo ha poi estratto una pistola e sparato per poi dileguarsi. Sul posto sono arrivate due pattuglie della squadra volante che hanno chiesto l’intervento dei colleghi della Mobile.

    Sull’asfalto durante i rilievi e’ stato recuperato un bossolo che sara’ esaminato dalla polizia scientifica. Secondo gli investigatori si tratterebbe di un’intimidazione nei confronti di un residente e gli agenti non escludono che il fatto possa essere legato a un’altra “stesa” compiuta due settimane fa nel rione Liberta’ di Benevento. Anche in quel caso furono esplosi alcuni colpi di arma da fuoco in aria e uno contro il portone d’ingresso di un’abitazione.






    LEGGI ANCHE

    Strage di Altavilla: movente economico di coppia di complici nella villetta degli orrori

    La strage avvenuta a Altavilla Milicia, in provincia di Palermo, dove sono state uccise Antonella Salamone e i figli Kevin ed Emanuel, è stata...

    Blitz a Pomigliano d’Arco: armi e droga, indagata famiglia peruviana

    A Pomigliano d'Arco, i carabinieri della stazione locale hanno condotto un blitz presso un'abitazione situata in via Mauro Leone. L'operazione ha coinvolto un'intera famiglia...

    Napoli: voragine al Vomero, firmata ordinanza per chiusura via Morghen

    È stata firmata dal dirigente del Servizio Strade, viabilità e traffico del Comune di Napoli l'ordinanza che istituisce un dispositivo di traffico temporaneo a...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE