9 positivi sull'aereo proveniente da Malta

Sono in quarantena i passeggeri dopo la scoperta di 9 positivi sull’aereo proveniente da Malta e la Sicilia impone il tampone obbligatorio per chi arriva dall’isola

______________________________

9 positivi sull’aereo proveniente da Malta: quarantena per tutti i passeggeri

E’ scattata la quarantena obbligatoria per tutti i 70 passeggeri del volo. Gli 9 positivi sull’aereo proveniente da Malta sono emersi grazie all’attivita’ disposta dalla Regione Abruzzo, che impone il tampone obbligatorio in aeroporto ai passeggeri provenienti da Malta, Gran Bretagna e Spagna.

E dopo la diffusione della notizia nella serata di ieri è stato disposto il tampone obbligatorio anche per chi arriva in Sicilia da Malta o per chi vi ha soggiornato nei 14 giorni precedenti. Lo prevede l’ordinanza  firmata dal presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, con cui e’ stata prorogata la zona rossa a Mazzarino e istituita quella a Riesi, in provincia di Caltanissetta.

9 positivi sull’aereo proveniente da Malta

Le stesse misure di prevenzione sono gia’ previste da una precedente ordinanza regionale per chi proviene da Spagna e Portogallo e, come disposto a livello nazionale, dai paesi extra europei India, Brasile, Bangladesh e Sri Lanka.

Accertata la positivita’ di nove persone sedute in punti diversi del velivolo, la task force regionale per l’emergenza coronavirus, per precauzione, ha deciso di porre in isolamento fiduciario, per 14 giorni, tutti i passeggeri del volo, anche quelli con Green pass, perche’ considerati contatti stretti dei positivi. I viaggiatori risultati positivi sono tutti giovani, asintomatici o paucisintomatici, che erano stati in vacanza.

LEGGI ANCHE  Agente penitenziario morto per covid, la moglie sui social: 'E' un omicidio, voglio giustizia'

9 positivi sull’aereo proveniente da Malta

9 positivi sull'aereo proveniente da Malta

Il timore, considerata la situazione epidemiologica a Malta, e’ che si tratti di contagi riconducibili alla variante Delta. Proprio per questo si e’ scelta la strada della prudenza estrema, nel tentativo di stroncare sul nascere possibili focolai.

 

I protocolli al momento in vigore, d’altronde, prevedono che chiunque abbia avuto contatti con soggetti positivi al Covid-19 – e quindi anche coloro che sono in possesso di Green pass – debbano sottoporsi ad isolamento fiduciario.

 TI POTREBBE INTERESSARE ANCHECovid a Malta, sono 150 gli studenti italiani in quarantena


Di La Redazione



Ti potrebbe interessare..

Altro Italia