Napoli, la polizia recupera al Buvero un mitra da guerra del clan Contini

Un potente fucile d’assalto di fabbricazione statunitense, modello AR-15 era nascosto in uno stabile abbandonato del Borgo Sant’Antonio

Napoli mitra clan contini
google news

Napoli, la polizia recupera al Buvero il mitra degli agguati del clan Contini.

Un potente fucile d’assalto di fabbricazione statunitense, modello AR-15, in uso alle forze armate dei Paesi Nato, in grado di sparare colpi anche a raffica, e’ stato scoperto dagli agenti del commissariato Vicaria Mercato di Napoli, in uno stabile abbandonato del Borgo Sant’Antonio, ritenuto dagli inquirenti la roccaforte del clan Contini.

L’arma, perfettamente funzionante, era custodita in un borsone sistemato in un armadio a muro, al primo piano di un palazzo fatiscente di Vico Lepri a Pontenuovo. Il fucile d’assalto e’ stato sequestrato insieme con 115 proiettili dello stesso calibro, 10 dei quali erano inseriti nel serbatoio.

 TI POTREBBE INTERESSARE ANCHERiciclavano soldi del narcotraffico, 7 misure cautelari nel clan Orlando-Nuvoletta

Sull’arma saranno eseguiti accertamenti non solo di carattere balistico. Si cercano anche eventuali impronte lasciate incautamente da chi lo ha maneggiato. E soprattutto se sia stato utilizzato in recenti fatti di sangue.

22 Giugno 2021 @ 15:38 / Cronache della Campania