Primo Piano

Napoli, i familiari dell’agente Apicella davanti al Tribunale in attesa della sentenza

La Corte di Assise di Napoli dovrebbe emettere in giornata a carico dei tre accusati di omicidio volontario dell’agente Pasquale Apicella



striscione protesta familiari apicella
striscione protesta familiari apicella




Lo avevano annunciato e lo hanno fatto: i familiari e gli amici di Pasquale Apicella, che tutti chiamavano Lino, da stamane sono davanti all’ingresso del Nuovo Palazzo di Giustizia di Napoli.

In giornata infatti e’ attesa la sentenza del processo ai tre uomini che la Procura ritiene responsabili di omicidio volontario. Chiedono giustizia per Pasquale e per tutti i poliziotti devoti al loro lavoro.

protesta familiari apicella

protesta familiari apicella

L’agente rimase ucciso la notte del 27 aprile 2020 mentre, insieme con i colleghi, cercava di bloccare la fuga di tre ladri che, poco prima, avevano tentano di svaligiare lo sportello bancomat di una banca. “L’amore per il prossimo fa la differenza. Giustizia per Pasquale Apicella” e “I ricordi felici del tempo che abbiamo trascorso insieme inondano il nostro cuore addolorato e si trasformano in lacrime.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, i familiari dell’agente Apicella: “Fiducia nella giustizia”

La nostra vita senza di te non sara’ piu’ la stessa. Ci manchi. Ciao Lino” si legge sui striscioni che parenti e amici hanno esposto davanti al Tribunale.

Google News

‘Terra dei Fuochi’, esercito in azione: scattano i sequestri

Notizia precedente

Perché scegliere di noleggiare un furgone a Torino?

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..