Il sottosegretario Giuseppe Moles 1 1
Il sottosegretario Giuseppe Moles 1 1
______________________________

. di morte e intimidazioni al all’ .

La notizia è stata resa nota oggi pomeriggio dal suo portavoce che in una nota ha scritto: “Il all’ e Vice Presidente dei Senatori di Forza Italia , dopo aver ricevuto l’ennesima lettera anonima contenente esplicite intimidazioni e di morte, ha sporto presso le Autorità competenti. Non è la prima volta – si sottolinea – che si verifica un accadimento di questo genere, in questo caso ancor più preoccupante perché imputato anche alla funzione di governo che sta svolgendo”.

Al è arrivata la solidarietà dal mondo della politica e delle istituzioni.

Manifestazione dei giornalisti piazza Montecitorio

Manifestazione dei giornalisti piazza Montecitorio

“E’ con profonda preoccupazione che abbiamo appreso dell’ennesimo atto intimidatorio che ha colpito il nostro caro amico e collega, , Sottosegretario all’. Ancora una lettera anonima, ancora vili e pericolose sulle quali è indispensabile che le autorità competenti prendano giuste e immediate misure. Contro gesti tanto spregevoli non basta la solidarietà formale. Occorre costruire tutti insieme, politica, istituzioni e società civile uno scudo di tolleranza e democrazia che metta definitivamente a tacere rigurgiti di odio e violenza. A rinnovo tutto il mio personale sostegno e quello dei senatori di Forza Italia certi che continuerà, con la tenacia e la passione di sempre, la sua attività nella politica e nelle istituzioni”. Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.

“Solidarieta’ incondizionata al Sottosegretario Giuseppe Moles per le minacce anonime di morte ricevute. Certo che non si fara’ intimidire da chi vigliaccamente tenta di silenziare il suo lavoro. Proseguira’ come sempre ha fatto a testa alta, sicuro del suo ruolo e del suo percorso”. Lo scrive in un tweet Giorgio Mule’, sottosegretario alla Difesa.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Covid, tornano sotto quota 100 i decessi in Italia

“La mia solidarietà all’amico Giuseppe Moles, vittima di ripetute lettere anonime con intimidazioni e minacce di morte. Un uomo delle Istituzioni da sempre al servizio del Paese, che serve con disciplina e onore all’interno del Governo e che merita il massimo sostegno e la massima tutela da parte di tutti”. Lo ha detto, in una nota, il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.
“La Federazione nazionale della Stampa italiana esprime solidarietà al senatore Giuseppe Moles, sottosegretario con delega all’EDITORIA, vittima di minacce di morte. L’auspicio è che le autorità competenti possano risalire ai responsabili di azioni così vili e che il sottosegretario Moles possa proseguire con la necessaria serenità il suo lavoro”. E’ quanto si legge in una nota della Fnsi.



Cronache Tv




Ti potrebbe interessare..