Accoltella la ex, stalker di Salerno condannato e arrestato a Cremona

SULLO STESSO ARGOMENTO

Cremona. Persecuzioni, minacce e lesioni alla sua ex fidanzata: arrestato 41enne pregiudicato della provincia di Salerno, condannato a due anni di reclusione.

E’  l’epilogo di una vicenda seguita dai carabinieri di Castelverde in provincia di Cremona, i quali hanno arrestato il 41enne, originario della provincia di Salerno, pregiudicato.

Stalker foto dal web

L’uomo, infatti, accusato di lesioni, minacce aggravate ed atti persecutori, è stato condannato a 2 anni di reclusione. L’uomo, già arrestato e più volte denunciato anche per gli stessi reati, nell’estate del 2016 aveva intrapreso una relazione con una giovane cremonese che, fin dall’inizio del loro rapporto, ha subito le violenze dell’uomo. Durante gli ultimi periodi della loro relazione inoltre l’arrestato, nel pieno di una lite, ha ferito la fidanzata alla mano, colpendola con un coltello. Interrotta così la loro frequentazione, la giovane donna ha ricevuto le continue telefonate, è stata pedinata e controllata dal suo ex.

    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Era stato scarcerato da due settimane, stalker aggredisce amico dell’ex moglie: scatta altro arresto

    Il culmine è arrivato nel novembre 2016 quando l’uomo, appostatosi sotto casa della ragazza, l’aveva vista salire nell’auto di un amico. A quel punto lo stalker aveva seguito l’auto, tentando di speronarla e, una volta giunti a destinazione, l’aveva costretta a salire in macchina con lui portandola a casa sua. Solamente le forti urla della giovane avevano fatto desistere l’uomo che l’aveva poi riaccompagnata all’abitazione della madre.

    La condanna ha aperto le porte del carcere al 41enne che è stato trasferito dai carabinieri nel carcere di Cremona.



    Torna alla Home

    telegram

    LIVE NEWS

    Caserta: 80enne torna in carcere. La denuncia del sindacato di Polizia Penitenziaria: “Una follia”

    Far tornare in carcere un ottantenne in un contesto di sovraffollamento e emergenza carceraria è "pura follia". Lo afferma Aldo Di Giacomo, segretario generale del Sindacato di Polizia Penitenziaria (S.PP.). Di Giacomo critica il provvedimento dell'Ufficio Esecuzione Penale della Corte di Appello di Napoli che ha revocato la detenzione...

    Gianfranco Gallo presenta il documentario “Il Fuoco nella Balena… i devoti dello Spartak San Gennaro”

    Gianfranco Gallo presenta il documentario "Il Fuoco nella Balena... i devoti dello Spartak San Gennaro". L’attore, ripercorrendo le orme tracciate da Eduardo De Filippo che sosteneva i giovanissimi meno abbienti del centro storico di Napoli, è da anni impegnato a sostenere la squadra di calcio popolare del quartiere Montesanto. La...

    CRONACA NAPOLI