carditello experience_bambini
Foto dal web

Sabato riapre la Reggia di Carditello: in programma yoga, bike, passeggiate nei boschi e laboratori per bambini

Il Real Sito di Carditello () riapre, insieme ai boschi e al Sentiero dei gelsi, nel segno del benessere psicofisico dei visitatori e del binomio natura e cultura.

Entra nel vivo la programmazione di , la prima edizione della rassegna green dedicata a bambini, sportivi e famiglie. Si parte il prossimo weekend, sabato 15 e domenica 16 maggio, con il laboratorio di gioco motorio (sabato dalle 16:30 alle 17:30), le fiabe nel bosco (sabato dalle 18 alle 19) e il laboratorio artistico (domenica dalle ore 11 alle 12) per i bambini da 3 a 8 anni di età. E, per i più grandi, la camminata da Capua a Carditello (domenica alle ore 10) e tutto il benessere delle pratiche olistiche (domenica dalle ore 6 alle 21:30) – con corsi di yoga integrale, yoga della risata, bagno di gong, cure con le erbe, danza dell’anima e yoga classico – impreziosite dalle degustazioni dello chef Enrico Mungiguerra, erede della famiglia di pasticceri che, dal 1926, custodisce il segreto della mitica “polacca”, dolce tipico di Aversa.

Il pubblico potrà quindi tornare a visitare il galoppatoio di Ferdinando IV di Borbone, ammirando i cavalli Persano e godendo degli ampi spazi verdi che circondano la Reggia, in attesa della riapertura estiva delle sale reali, attualmente sottoposte a restauri.

– spiega Roberto Formato, direttore della Fondazione di Carditello – è il programma che abbiamo deciso di dedicare alla tutela ambientale, alla sostenibilità e al benessere dei visitatori, con una serie di attivita’ che caratterizzeranno tutto il 2021 di Carditello, tra sport, giochi, laboratori e percorsi turistici. Il di Carditello non è solo un patrimonio storico e artistico, ma è soprattutto uno stile di vita, che ora la Fondazione intende valorizzare e promuovere, condividendo l’esperienza Carditello con il territorio e l’intera comunità, a partire proprio da famiglie, persone fragili e bambini speciali”.

Il cartellone integrale di è particolarmente ricco e prevede, ogni sabato e domenica nei boschi del , numerosi appuntamenti in programma fino al 4 luglio 2021 (prenotazione obbligatoria, almeno 24 ore prima degli eventi).

Per gli amanti del benessere e dello sport: Le domeniche del benessere, con pratiche olistiche, yoga, pilates e danza (a cura di Loredana Affinito); Sentiero dei gelsi, camminate da Capua a Carditello (con le guide esperte della Federazione italiana camminatori sportivi e il Comitato Il Gelso); Carditello Bike, domenica 23 maggio, escursione cicloturistica dall’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere al di Carditello (in collaborazione con l’agenzia di viaggi “Le ali della liberta’”, local expert – Welcome to Italy). Per bambini e famiglie: Cardi Pony, passeggiate sui pony; Laboratori e favole nei boschi, con lettura, musica, arte e teatro (a cura di FdA Event Creator) e Spettacoli teatrali (a cura di La Mansarda – Teatro dell’Orco e NarteA).

E non solo. Nel mese di giugno, la Fondazione Real Sito di Carditello – come riporta l’agenzia DIRE -, organizzerà alcuni eventi speciali: domenica 6 giugno, dalle 10 alle 16, la tradizionale Sgambettata Borbonica alla scoperta dell’antico sentiero tanto caro alla regina Maria Carolina; venerdì 11, dalle 19:30 alle 21, la commedia dell’arte Il Carro dei comici (a cura de La Mansarda – Teatro dell’Orco); domenica 13 giugno, la gara podistica Ricominciamo da Carditello, corsa campestre in collaborazione con La Forza del Silenzio, associazione di Casal di Principe formata da genitori di ragazzi autistici, e l’associazione sportiva RunLab; da venerdì 18 a domenica 20 giugno, Festa del Sole; venerdi’ 18, dalle ore 20, Le stelle di Carditello (in collaborazione con l’Osservatorio astronomico di Capodimonte); sabato 19, dalle ore 20:30 all’alba, la lunga Notte dei Gong (a cura di Antonella Notturno Sachjot Kaur Mamaji); sabato 19, dalle 18 alle 22, e domenica 20 giugno, dalle 13 alle 22, workshop della filiera Grano Nostrum e degustazioni di pizza con le farine di Mulino Caputo; venerdi’ 25, dalle 19:30 alle 21, La notte di San Giovanni, spettacolo itinerante sulle tradizioni e le leggende del solstizio d’estate (a cura de La Mansarda – Teatro dell’Orco); domenica 4 luglio, dalle 10 alle 15, in scena la Festa dei gelsi.

Leggi anche qui 



Cronache Tv



Altro Cultura

Ti potrebbe interessare..