La della Figc  e’ al lavoro per accertare presunte alterazioni sui rimborsi spese nel settore arbitrale.

La conclusione del lavoro di indagine dei pm federali, cominciato oltre un mese fa, e’ atteso a giorni. A seguito di una segnalazione, in accordo con la presidenza dell’Aia, la si e’ subito attivata promuovendo un’indagine interna ad ampio spettro per verificare eventuali irregolarita’ amministrative nella rendicontazione dei rimborsi a qualsiasi livello.

ADS

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Chiffi arbitro di Napoli-Verona, per la Juventus ci sarà Valeri

“In attuazione dell’obiettivo della massima trasparenza associativa e come già comunicato su questo sito nei giorni scorsi, la nuova governance dell’AIA ha avviato audit interni amministrativi e contabili sulla conformità dei rimborsi-spese erogati per attività tecniche ed associative.

All’esito di tali controlli, riscontrate delle incongruenze contabili nella compilazione dei rimborsi spese redatti di alcuni associati, la Presidenza dell’ ha inviato tutta la relativa documentazione alla della in data 21 aprile scorso. Nelle more della conclusione delle indagini federali, tutti gli associati coinvolti nella vicenda sono stati sospesi dall’attività tecnica in via cautelare”. E’ quanto si legge in una nota dell’AIA, in merito all’apertura di una indagine da parte della Procura Federale.



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Vaccini: anche all’Asl Napoli 3 open day per gli over 18

Notizia precedente

Torna a salire la curva epidemica in Italia: oggi al 2,3%

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..