Funivia del Mottarone, riapre gli occhi il piccolo Eitan

SULLO STESSO ARGOMENTO

Torino. Il piccolo Eitan ha riaperto gli occhi e respira autonomamente: fiduciosi i medici per le sorti del bimbo di cinque anni sopravvissuto alla tragedia del Mottarone.

“Il bambino è stato estubato e ha aperto gli occhi. Davanti a lui c’era la zia, accompagnata dalla psicologa”. Lo ha comunicato il direttore generale della Città della Salute di Torino, Giovanni Lavalle, in merito alle condizioni cliniche del piccolo Eitan, 5 anni, unico superstite nella tragedia della funivia Mottarone-Stresa, che ora si trova ricoverato all’ospedale infantile Regina Margherita. “Non è ancora cosciente – hanno precisato dall’ospedale – sta respirando autonomamente ed è aiutato dalla maschera per l’ossigeno”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Disastro della funivia, freno manomesso: in carcere tre persone

“La notte è passata bene e conferma la stabilità clinica del bambino, nonostante le condizioni critiche. L’equipe lo sta gestendo nel migliore dei modi”, ha aggiunto Giorgio Ivani, direttore del reparto di Rianimazione del Regina Margherita. “Aspettiamo insieme le prossime ore e che si possa risvegliare. È una fase veramente molto delicata, perché c’è la graduale ripresa di coscienza. Avrà bisogno di un po’ di tempo però ha già aperto gli occhi e quindi ha trovato un viso conosciuto che è quello della zia”.


Torna alla Home


Afragola: bambino autistico presente a scuola e centro riabilitativo contemporaneamente, la madre denuncia

Un bambino autistico di Afragola risultava presente a scuola e al centro di riabilitazione contemporaneamente, durante le ore delle sue terapie. A denunciare la vicenda è la madre del piccolo Andrea, già vittima di discriminazione in una scuola paritaria del comune qualche anno fa. Doppie presenze e attività fantasma: "Mio figlio...

Truffa un 91enne a Biella e scappa in treno: fermato napoletano

Un uomo proveniente da Napoli viaggia fino a Biella con l'intento di ingannare un anziano attraverso la simulazione di un incidente fittizio. Approfittando della buona fede della vittima, il truffatore riesce a convincerlo a consegnargli una somma di denaro sotto falso pretesto. Tuttavia, grazie alla rapida indagine condotta dai carabinieri...

 Aversa, aveva il foglio di via: sorpreso di nuovo a spacciare. Arrestato

I Carabinieri della Stazione di Aversa, nell'ambito dei servizi di controllo del territorio, hanno arrestato un 35enne di Sant'Arpino per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine e con precedenti per spaccio, era da tempo sotto osservazione da parte dei Carabinieri...

Caserta, inaugurata nuova pista ciclabile

A Caserta è stata inaugurata una nuova pista ciclabile che va dal Corso Giannone alla Biblioteca Comunale, passando per diverse zone centrali della città. Questo progetto si inserisce nel quadro delle iniziative per potenziare la mobilità alternativa nel territorio, sia pedonale che ciclabile. La creazione di questa infrastruttura verde è...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE