Castellammare, ‘Aule poco sicure’ : gli studenti restano a casa

SULLO STESSO ARGOMENTO

Modalità lettura

Castellammare, ‘Aule poco sicure’ : gli studenti restano a casa

Pc spenti e classi vuote in alcune scuole superiori di Castellammare di Stabia dove, da questa mattina, gli studenti hanno proclamato cinque giorni di sciopero. Il Liceo Severi non partecipa alle lezioni in nessuna forma. Mentre al Classico “Plinio Seniore” si presentano in Dad anche gli studenti che facevano parte della quota del 50 per cento che questa mattina avrebbe dovuto essere in classe.

Lo “sciopero” era una decisione annunciata, ma dopo l’incontro che si e’ svolto ieri sera con l’assessore all’Istruzione, Maria Romano, e’ diventata ufficiale. L’intenzione degli studenti e’ di non tornare in presenza al 100 per cento come stabilito dal decreto Draghi. E i presidi sono d’accordo con i ragazzi. Questa mattina solo qualche studente e’ entrato regolarmente e gli insegnanti, tutti presenti, si sono ritrovati ad accogliere appena 2 o tre ragazzi per classe. Le motivazioni dello sciopero sono l’affollamento e la disorganizzazione degli orari dei trasporti, la sicurezza in classe, che – secondo gli studenti – verrebbe meno con la presenza al 100 per cento in aule piccole e per molte ore di presenza.



    Gli studenti vorrebbero terminare l’anno scolastico con la didattica a distanza, per la quale si sono ormai bene organizzati a casa e anche abituati. La protesta, quindi, continuera’ fino a sabato. L’amministrazione guidata dal sindaco Gaetano Cimmino ha spiegato che, comunque, e’ tenuta a rispettare il decreto di Draghi, che stabilisce la chiusura delle scuole solo in presenza di focolai da Covid-19.


    Torna alla Home


    Il Terebinto Edizioni è lieto di annunciare l'undicesima puntata del Caffè Letterario. Riscontri d'Autore, la rassegna avellinese che si è affermata tra i più prestigiosi incontri culturali della provincia irpina, offre uno spazio di dialogo e confronto tra autori e appassionati di letteratura, storia e filosofia. Il prossimo appuntamento si terrà...
    La Commissione parlamentare Antimafia ha richiesto alla Procura di Avellino, guidata da Domenico Airoma, gli atti dell'inchiesta che ha portato all'arresto del sindaco dimissionario Gianluca Festa, dell'ex dirigente comunale Filomena Smiraglia e dell'architetto Fabio Guerriero. Festa è accusato di una serie di gravi reati, tra cui corruzione, concorsi truccati, irregolarità...
    Oroscopo di oggi 20 aprile 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete (21 marzo - 19 aprile) Oggi potrebbe essere una giornata particolarmente produttiva per te, Ariete. Il tuo pianeta governante, Marte, potrebbe darti una spinta di energia extra. Approfitta di questa carica per concentrarti su importanti progetti o...
    Si è spento a Roma all'età di 88 anni Italo Ormanni, magistrato di lungo corso e figura di grande spessore culturale. Noto al grande pubblico per la sua partecipazione al programma televisivo "Forum", Ormanni ha dedicato la sua vita alla lotta contro la criminalità e alla valorizzazione del patrimonio...

    IN PRIMO PIANO