HomeCronacaCronaca di NapoliVertenza 118: a Napoli i sindacati sospendono lo sciopero del 26 marzo

Vertenza 118: a Napoli i sindacati sospendono lo sciopero del 26 marzo

Impegno della Regione Campania a bloccare il recupero delle indennità. Incontro in Prefettura
google news

Sospeso lo sciopero dei medici del 118, che era stato proclamato dai sindacati in relazione alla vicenda degli arretrati contestati.

In una nota si prende atto degli impegni assunti dalla Regione in un incontro svoltosi con il prefetto di Napoli e con le parti: “Immediata sospensione del recupero degli arretrati da parte delle ASL della Campania e contestuale avvio delle interlocuzioni con la Corte dei Conti”. Mantenendo lo stato di agitazione e confermando la conferenza stampa indetta per venerdi’ 26 alle 12 sullo stato della vertenza, i sindacati accolgono la richiesta di sospensione dello sciopero avanzata dal prefetto Valentini in considerazione delle esigenze di salute legate alla pandemia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: I sindacati: ‘Sostenere i medici del 118 no alla revoca delle indennità’

Alla riunione, presieduta dal prefetto di Napoli, Marco Valentini, hanno preso parte il Capo di Gabinetto e il Direttore Generale per la Tutela della Salute della Regione Campania, i direttori generali delle tre ASL dell’area metropolitana di Napoli e le organizzazioni sindacali del personale medico. L’incontro e’ stato convocato nell’ambito delle procedure previste dalla legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali, in seguito alla proclamazione dello sciopero dei medici del servizio di emergenza territoriale 118 per il prossimo 26 marzo. Nel corso della riunione, si legge in una nota della Prefettura, i rappresentanti della Regione Campania hanno comunicato di aver disposto, al momento, la sospensione delle procedure di recupero delle somme relative alle indennita’ aggiuntive gia’ erogate ai medici in servizio presso il 118.

“Poiche’ tale preliminare richiesta era stata avanzata dalle organizzazioni sindacali nel precedente incontro del 18 marzo, le stesse organizzazioni, aderendo all’invito formulato dal Prefetto, anche avuto riguardo al delicato momento pandemico, hanno comunicato la sospensione dello sciopero gia’ proclamato richiedendo, nel contempo, la prosecuzione del tavolo sindacale per la definizione della vertenza, che l’ente regionale si e’ impegnato a calendarizzare entro le prossime due settimane”.

Redazione Cronache
Redazione Cronachehttps://www.cronachedellacampania.it
Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

Manfredi incontra i detenuti di Poggioreale: “Sollecitiamo soluzione al sovraffolamento”

Visita nel carcere di Poggioreale questa mattina per il sindaco di Napoli Gaetano MANFREDI, che nell'ambito della rassegna "Napoli città della musica" ha incontrato...

Sciopero Ryanair, oltre 90 voli cancellati

Sono oltre 90 i voli Ryanair cancellati in Italia per lo sciopero di 24 ore proclamato da Filt-Cgil e Uiltrasporti per oggi. Circa 40...

Cardarelli, la Cgil: “Nuovo stop al pronto soccorso è punto non ritorno”

"Purtroppo abbiamo dovuto assistere impotenti a una nuova chiusura del pronto soccorso del Cardarelli di Napoli. Siamo veramente giunti ad un punto di non...

Napoli, indagato per omicidio stradale l’uomo che ha investito e ucciso il bimbo a Fuorigrotta

Napoli. Un'auto 'impazzita' che perde il controllo, sbanda, colpisce un'altra auto, poi travolge una mamma con un bimbo, che muore all'istante. Una tragedia questa...

CRONACHE TV

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita