I sindacati: ‘Sostenere i medici del 118 no alla revoca delle indennità’

SULLO STESSO ARGOMENTO

I sindacati: ‘Sostenere i medici del 118 no alla revoca delle indennità’

Nei loro interventi, i rappresentanti sindacali hanno evidenziato la gravità della problematica e chiesto risposte tempestive alla politica e all’Istituzione regionale in merito alla questione relativa agli emolumenti ai medici del 118 in Campania.

Pietropaolo (Cisl) ha spiegato: “La situazione è drammatica in quanto i colleghi medici, che tanto hanno dato alla sanita’ campana e particolarmente nell’emergenza coronavirus, con la sottrazione di questa indennità, attribuita perché svolgono un lavoro usurante, non riescono ad andare avanti economicamente e si sta smantellando il servizio di emergenza territoriale a favore del privato che non darebbe le stesse garanzie di qualità dell’attuale sistema pubblico. Quindi chiediamo l’intervento di tutte le forze presenti in Consiglio regionale in difesa del lavoro dei medici del 118 e per salvaguardare la qualità del servizio”.

Leggi anche qui

    Senese ha spiegato: “Dai medici giunge un grido di aiuto in difesa del loro lavoro e dell’intero sistema sanitario dell’emergenza e, per questo, i sindacati faranno tutto ciò che necessita”. De Lucia, segretario generale dei medici italiani: “Questa commissione è il primo segnale che viene dalla politica per affrontare questo grave problema che vede le Asl chiedere la restituzione di somme ingenti a coloro che, fino a pochi mesi fa, venivano definiti eroi perché hanno affrontato in prima linea la pandemia”. Esposito (Fimmg) ha dichiarato: “Quanto sta accadendo al 118 solleva un grave problema, esplosivo per la sanita’ campana, ed un grave interrogativo ovvero a quale modello si vuole improntare la sanità campana”- ha evidenziato Esposito della Fimmg”. Di Maro (Cgil) ha affermato: “Occorre trovare una soluzione per evitare che questa vicenda vada a colpire ingiustamente non solo i medici di base ma tutto il sistema sanitario”.





    LEGGI ANCHE

    Circumvesuviana, arrivano i vigilantes e oggi riunione in Prefettura sulla sicurezza

    L'EAV ha mantenuto la promessa di inviare vigilantes al passaggio a livello di via Crapolla, a Pompei,  teatro di quattro raid vandalici in meno di un mese. Il Prefetto di Napoli ha convocato per oggi alle 12,30 un comitato per l'ordine pubblico per la sicurezza in Circumvesuviana. "Sono atti gravissimi, fenomeni che preoccupano, per l'incolumità e la sicurezza dei passeggeri", ha spiegato il prefetto Di Bari. Le indagini della Procura di Torre Annunziata procedono speditamente.Si ipotizza...

    Oroscopo di oggi 4 marzo 2024

    Oroscopo di oggi 4 marzo 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e determinato. Approfitta di questa carica positiva per portare avanti i tuoi progetti e raggiungere i tuoi obiettivi. Toro: In giornata potresti sentirti un po' confuso e indeciso riguardo a una scelta importante da fare. Prenditi il tempo necessario per riflettere e ascoltare la tua voce interiore. Gemelli: Oggi potresti ricevere delle notizie inaspettate che potrebbero portare un...

    E’ tornata la neve sul Vesuvio e in Irpinia

    Nelle ultime ore, una repentina ondata di freddo ha colpito la regione della Campania, portando neve sul Vesuvio e in Alta Irpinia. Questo improvviso cambiamento meteorologico è stato causato da un crollo repentino delle temperature e dalle piogge abbondanti registrate nelle ultime ore . La neve sul Vesuvio, ritardataria rispetto agli anni precedenti a causa di un febbraio insolitamente mite, ha regalato uno spettacolo insolito agli abitanti della zona, coprendo il paesaggio di bianco e creando...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE