Cronaca

Sant’Antimo, punta un coltello alla gola della madre: arrestato

Il 50enne, già arrestato per gli stessi motivi lo scorso giugno, è stato rinchiuso nel carcere di Poggioreale



rapporti omosessuali
Foto di repertorio




Figlio violento arrestato dai Carabinieri a Sant’Antimo: ha puntato un coltello contro la madre per soldi e comprare droga.

I carabinieri della tenenza di Sant’Antimo hanno arrestato per estorsione e maltrattamenti in famiglia un 50enne del posto già noto alle forze dell’ordine. I militari sono intervenuti presso l’abitazione dell’uomo dove alcuni vicini di casa avevano segnalato un’accesa lite.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Ha ucciso i due rapinatori a Villaricca: Greco arrestato per omicidio volontario

Aveva minacciato la madre 72enne con un grosso coltello da cucina: pretendeva denaro per acquistare droga. Il 50enne, già arrestato per gli stessi motivi lo scorso giugno, è stato rinchiuso carcere di Poggioreale in attesa di giudizio.

Google News

Medici col covid, sospese le cure oncologiche all’ospedale di Caserta

Notizia precedente

Bando del Centro studi sul Teatro napoletano meridionale ed europeo

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..