Telefoni appena rubati a Napoli tradiscono due rapinatori: squillano durante un controllo dei Carabinieri, 2 in manette.

I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli hanno arrestato per rapina il 38enne e il 29enne , entrambi di Ercolano e già noti alle forze dell’ordine.
Individuati in Via Brin, poco lontano dall’omonimo parcheggio, i due hanno tentato, prima di essere identificati, di disfarsi di due cellulari e di una pistola. La cosa non è sfuggita all’occhio esperto dei militari che hanno recuperato gli smartphones e bloccato i due.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Rapina di Villaricca: il mistero dell’utilitaria nera

Durante il controllo entrambi i telefoni hanno preso a squillare. Dall’altra parte della cornetta i proprietari ai quali, in Via Giovanni Palladino e Via Amendola a Portici, erano stati poco prima sottratti sotto la minaccia di una pistola. Finiti in manette, Scognamiglio e Curreli sono stati tradotti al carcere di Poggioreale.
Sequestrata la pistola, poi rivelatasi giocattolo senza tappo rosso.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..