Anziano muore mentre è in fila per il vaccino. Era arrivato alla Mostra d’Oltremare a Napoli per vaccinarsi contro il Covid.

Si e’ sentito male e si e’ accasciato a terra mentre attendeva il suo turno. A nulla sono valsi i soccorsi prima del 118 e poi dei medici del pronto soccorso del vicino ospedale San Paolo nel quartiere Fuorigrotta. Secondo i medici è stata una morte naturale, improvvisa. L’uomo aveva 84 anni ed era della zona collinare della citta’.
Questa mattina alla Mostra d’Oltremare e’ partita la per gli over 80 dell’Asl Napoli 1 centro, dopo che la fase 2 del piano era cominciata a Caserta e in altri luoghi della Campania. Alla Mostra d’Oltremare sono stati convocati 400 napoletani e, nonostante il maltempo, alle 10 gia’ erano state vaccinate 125 persone.

“Sicuramente ci troviamo di fronte ad una tragica fatalità, ma questo mette in evidenza le criticità di un’organizzazione che secondo noi dovrebbe cambiare nel più breve tempo possibile”, ha sentenziato Lello Pavone responsabile sindacale della Fials. E poi ha aggiunto: “I grandi , quelli con grosse patologie, soprattutto in questo periodo di freddo e pioggia, dovrebbero avere la possibilità di essere vaccinati direttamente al proprio domicilio, evitando così anche quei famosi assembramenti che per le persone più anziane rappresenta un rischio maggiore di contrarre il virus.
In questo caso la direzione strategica dovrebbe organizzare e pianificare delle squadre di medici e infermieri della Napoli 1 Centro e di altre aziende sanitarie, che attraverso i medici di medicina generale vadano a casa delle persone per praticare il vaccino.
In azienda ci sono tantissimi professionisti che hanno dato la loro disponibilità a dare una mano, bisogna solo avere la coscienza e la volontà di cambiare approccio, mettere al centro le persone e capire che è meglio e soprattutto più efficiente muovere il vaccino piuttosto che le persone”.

La per gli over 80 è continuata in giornata a Capri e nelle altre isole del golfo dove erano previste 400 somministrazioni. In totale si prevede che nel week end 1600 riceveranno la somministrazione della prima dose del vaccino; il richiamo dovrà essere effettuato entro 15 giorni.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..