Badanti casertani uccisi, il terribile scenario dell’autopsia anticipato da ‘Chi l’ha Visto?’

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sarebbero stati uccisi con due colpi di pistola, come se fossero stati giustiziati.

E’ quanto emerge dall’autopsia sui resti di Alessandro Sabatino, 40 anni, e Luigi Cerreto, di 23, i due badanti scomparsi il 12 maggio del 2014 dalla villa di Siracusa dove assistevano un anziano. I primi risultati dell’esame autoptico sono stati anticipati dalla trasmissione di Rai3 “Chi l’ha visto?” che si e’ occupata della vicenda. Gli esami tossicologici chiariranno se prima di essere uccisi i due siano stati storditi con del sonnifero, e quindi erano sdraiati perche’ addormentati, oppure se siano stati fatti inginocchiare.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Badanti casertani scomparsi, arrestato nella notte a Pachino il presunto omicida

Gli inquirenti hanno arrestato con l’accusa di duplice omicidio e occultamento di cadavere il ristoratore Giampiero Riccioli, 50 anni, figlio dell’anziano accudito dai due badanti con i quali aveva avuto una serie di scontri perché avrebbe maltrattato il padre. I resti delle due vittime sono stati recuperati il 18 febbraio scorso dagli investigatori della squadra mobile in un pozzo della villa dell’indagato.

     Gustavo Gentile



    Torna alla Home

    Salerno: frode fiscale, nove arresti e sequestro di beni per 54 milioni di euro

    I finanzieri del Comando provinciale di Salerno hanno eseguito un'ordinanza del gip del Tribunale di Nocera Inferiore, su richiesta della Procura nocerina, che ha portato all'arresto di nove persone e al divieto di dimora per un altro indagato. Inoltre, è stato emesso un decreto di sequestro preventivo per oltre...

    NAPOLI, la Procura indaga tre medici per la morte, al Monaldi, del neonato venuto alla luce alla clinica Villa Stabia

    Napoli. Un neonato di soli tre giorni è morto all'ospedale Monaldi di Napoli dopo aver contratto un'infezione batterica. I genitori, sconvolti dalla tragedia, hanno presentato una denuncia e la Procura di Napoli ha aperto un'indagine per omicidio colposo in ambito sanitario. Tre medici sono stati iscritti nel registro degli...

    CRONACA NAPOLI