Variante inglese del covid, caccia a casi sospetti: tracciati migliaia di arrivi dalla Gran Bretagna

SULLO STESSO ARGOMENTO

Variante inglese del covid, caccia a casi sospetti: tracciati migliaia di arrivi dal Regno Unito

Una corsa contro il tempo a caccia di positivi al virus arrivati dalla Gran Bretagna, per scongiurare i rischi di un’ondata del Covid nella versione piu’ insidiosa anche nel nostro Paese. Dopo lo stop ai voli dal Regno Unito e’ partito ora in tutta Italia, liste di passeggeri alla mano, il tracciamento di migliaia di cittadini che potrebbero essere positivi alla variante britannica del Sars-Cov-2: un ceppo che non sarebbe piu’ letale ne’ piu’ resistente ai vaccini, ma capace di diffondersi piu’ rapidamente.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Covid, la variante inglese: per vederla il tampone non basta

E l’alert nelle prossime ore potrebbe scattare nei confronti di altri Paesi: e’ allo studio l’ipotesi di bloccare i voli anche con l’Olanda e il Lussemburgo. Ma – chiarisce il sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia – “sono decisioni che verranno prese in coordinamento con l’Ue” ha spiegato. Nuovi provvedimenti in arrivo ma nessuna battuta d’arresto per il Piano vaccini: “andra’ avanti e non e’ prevista alcuna variazione al cronoprogramma”, chiariscono ambienti del Commissario per l’Emergenza, Domenico Arcuri. La nuova sfida adesso e’ quella del tracciamento in tempi rapidi.

     






    LEGGI ANCHE

    Al Museo-FRaC Baronissi presentazione del libro ‘Poetiche Impertinenze’, di Rossella Nicolò e Giancarlo Cav...

    Venerdì 23 febbraio alle ore 18:30, nel Salone della conferenze del Museo-FRaC Baronissi, sarà presentato il libro di Rossella Nicolò e Giancarlo Cavallo POETICHE...

    Voragine a Napoli: Manfredi e Cosenza puntano il dito sulla mancata manutenzione

    "Il sistema fognario non è stato oggetto di manutenzione per moltissimi anni e questi eventi sono anche la conseguenza di questo". Il sindaco di Napoli,...

    Ordine dei Geologi: “A Napoli urgente indagine sul sottosuolo”

    L'Ordine dei Geologi della Campania ha sollecitato un puntuale monitoraggio del territorio napoletano, iniziando dai quartieri più a rischio come il Vomero, in seguito...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE