reddito di cittadinanza

 Ha malmenato i genitori che si erano rifiutati di consegnargli la carta elettronica del reddito di cittadinanza.

Protagonista un 34enne di San Prisco, che e’ stato arrestato e condotto in carcere dalla Polizia di Stato per i reati di maltrattamenti in famiglia, tentata estorsione aggravata e resistenza a pubblico ufficiale, avendo l’uomo aggredito con calci e pugni gli agenti intervenuti. L’operazione e’ stata effettuata dai poliziotti del Commissariato di Santa Maria Capua Vetere, che sono intervenuti nell’abitazione dove il 34enne convive con la madre e il padre. Sono stati questi ultimi a chiamare gli agenti, denunciando al loro arrivo di essere stati picchiati dal figlio, e raccontando le violenze quotidiane subite per mano del 34enne. Da immediati accertamenti e’ poi emerso che l’uomo aveva gia’ riportato una condanna per maltrattamenti in famiglia.

Biblioteca Girolamini di Napoli: i manoscritti saranno digitalizzati

Notizia Precedente

Covid: 7 decessi in provincia Benevento, 3 nello stesso comune

Prossima Notizia

Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie


Ti potrebbe interessare..

;