Napoli, a Secondigliano i carabinieri chiudono bar frequentato da pregiudicati

Napoli, a Secondigliano i carabinieri chiudono bar frequentato da pregiudicati. I carabinieri della stazione di Napoli Secondigliano hanno notificato al titolare del Bar Ida, locale in Via Rione Don Guanella, un provvedimento emesso dalla Questura di Napoli ai sensi dell’art. 100 del Tulps. I militari, durante gli svariati servizi di controllo del territorio, hanno identificato […]

google news
foto di repertorio

Napoli, a Secondigliano i carabinieri chiudono bar frequentato da pregiudicati.

I carabinieri della stazione di Napoli Secondigliano hanno notificato al titolare del Bar Ida, locale in Via Rione Don Guanella, un provvedimento emesso dalla Questura di Napoli ai sensi dell’art. 100 del Tulps.
I militari, durante gli svariati servizi di controllo del territorio, hanno identificato all’interno del bar numerose persone con precedenti di polizia.

I controlli, approfonditi nel periodo che va tra il settembre del 2019 e l’agosto del 2020, hanno dunque evidenziato che il locale fosse ritrovo abituale di pregiudicati. Il Questore ha accolto la proposta dei Carabinieri della stazione di Napoli Secondigliano ed emesso il provvedimento di sospensione
Il bar è stato chiuso per 10 giorni

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

A Sessa Aurunca spaccio in Apecar: fermati 2 giovani

Operazione dei carabinieri a Sessa Aurunca: i due finiti agli arresti domiciliari

Crimine ambientale, nessuna regione indenne

Allarme da Napoli in attesa del Forum internazionale sull’economia dei rifiuti e sul crimine ambientale

Frodi fiscali ad Avellino, sequestro beni per 4 milioni di euro

La guardia di finanza di Avellino ha posto sotto inchiesta 6 persone e sequestrato beni a 5 società per frodi fiscali

Torna ad ottobre il salotto delle storie con l’ottava edizione di Torchiara Story Festival

Appuntamento al Palazzo Baronale de Conciliis di Torchiara, dove arte e letteratura si incontreranno per dare vita a un intenso viaggio nel tempo.

IN PRIMO PIANO

Pubblicita