La prima vaccinata in Italia: ‘Con orgoglio e senso di responsabilita’ ho fatto il vaccino’.

“Ringrazio il direttore sanitario, dottor Francesco Vaia e la dirigenza delle professioni sanitarie, la dottoressa De Angelis, per avermi dato l’opportunita’ di essere qui oggi. Con profondo orgoglio con grande senso di responsabilita’ che oggi ho fatto il vaccino: piccolo gesto ma fondamentale per tutti noi”. Lo ha detto l’ Claudia Alivernini, romana di 29 anni, volto simbolo del personale sanitario in prima linea da mesi nella battaglia contro il covid, che questa mattina ha ricevuto il vaccino anti allo Spallanzani.

Partito il V-Day i primi vaccinati allo Spallanzani alle 7,20

ADS

“Oggi sono qui come cittadina ma soprattutto come a rappresentare la mia categoria e tutti gli operatori sanitari che hanno scelto di credere nella scienza – ha detto l’infermiera -. Ho toccato con mano e visto con i miei occhi quanto sia difficile combattere questo virus, essendo stata in prima linea dall’inizio dell’emergenza: e’ stato doloroso assistere alle sconfitte che questo virus ha causato. Ma oggi c’e’ la consapevolezza che e’ un giorno importante e decisivo. La scienza la medicina sono l’unico mezzo insieme al senso civico di ognuno di noi che ci permetteranno di uscire vincitori da questa battaglia cosi’ dura. Lo dico col cuore: vacciniamoci, per noi per i nostri cari e per la collettività”.



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

V-day, Arcuri: ‘Strada lunga ma giorno emozionante’

Notizia precedente

Forte adesione in Campania al sindacato ‘Siamo Esercito’

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..