Scampia, cumuli di rifiuti e rischio per la salute

SULLO STESSO ARGOMENTO

Scampia, cumuli di rifiuti e rischio per la salute. Da Italia Viva un esposto e la richiesta di un tavolo istituzionale.

«L’area che ospita il campo rom di Scampia (Via Cupa Perillo), ma più in generale l’area a Nord di Napoli non posso diventare discariche a cielo aperto. Abbiamo presentato un nuovo esposto alle autorità competenti per una situazione di degrado ambientale, igienico – sanitario, urbanistico e per il rischio connesso alla salute di qauanti abitano in quelle aree».
Apostolos Paipais, presidente dell’ottava Municipalità e la coordinatrice provinciale di Italia Viva, Barbara Preziosi, accendono un faro sull’ennesimo scempio che mette a rischio l’ambiente, ma soprattutto la salute. Da Italia Viva parte così l’ennesima richiesta di intervento, corredata da una copiosa documentazione allegata all’esposto.

[web_stories_embed url=”https://www.cronachedellacampania.it/web-stories/scampia-cumuli-di-rifiuti-e-rischio-per-la-salute/” title=”Scampia cumuli di rifiuti e rischio per la salute” poster=”” width=”360″ height=”600″ align=”center”]

Chiara e non più procrastinabile la richiesta di tempi certi per l’esecuzione di opere di messa in sicurezza, bonifica e ripristino del sito dell’intera area in oggetto per la quale sono stati anche stanziati fondi da parte della regione Campania.
«È importante – dicono Preziosi e Paipais – che si intervenga subito per tutelare la salute dei cittadini dell’intera municipalità, dell’intera area Nord di Napoli e delle stesse famiglie presenti nell’insediamento del campo rom, con tantissimi bambini esposti a continui rischi». La richiesta è anche che sia fissata una data certa per l’apertura delle rampe dell’asse mediano, chiuse da oltre 20 anni. Che si definiscano tempi certi utili all’installazione di video sorveglianza dell’intera area, per contrastare gli sversamenti illeciti di rifiuti e che si disponga ad horas l’insediamento di un tavolo tecnico inter-istituzionale per il monitoraggio dello stato di avanzamento delle azioni messe in campo.


Torna alla Home


Si è spento a Roma all'età di 88 anni Italo Ormanni, magistrato di lungo corso e figura di grande spessore culturale. Noto al grande pubblico per la sua partecipazione al programma televisivo "Forum", Ormanni ha dedicato la sua vita alla lotta contro la criminalità e alla valorizzazione del patrimonio...
Nessun '6' né '5+1' all'estrazione del Superenalotto di oggi. Centrato un '5' che vince 129.050,31 euro. Il jackpot per il prossimo concorso sale 92.800.000 euro. Questa la combinazione vincente del concorso di oggi del Superenalotto: 9, 18, 65, 70, 75, 87. Numero Jolly: 53. Numero SuperStar: 81. Queste le quote del...
Secondo quanto emerso da un incontro in Prefettura a Bologna, serviranno circa tre mesi per svuotare l'acqua dalla centrale idroelettrica di Bargi sul lago di Suviana, situata nell'Appennino tosco-emiliano. Il prefetto Attilio Visconti ha dichiarato che, se tutto procede come previsto, lo svuotamento potrebbe avvenire entro la fine di luglio,...
Eseguito dal prof. Giovanni Muto, medico campano, si tratta della prima cistectomia radicale in paziente mono-rene, con asportazione del tumore per via vaginale, mediante il robot Hugo A Maria Pia Hospital di Torino è stato eseguito un intervento di chirurgia robotica senza precedenti. Per la prima volta al mondo è...

IN PRIMO PIANO