Pozzuoli verso i mille contagiati, appello del sindaco: ‘Manca ossigeno’

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Ci sono difficoltà nel reperire ossigeno. Chiunque abbia bombole per ossigeno vuote o inutilizzate, le riporti con urgenza presso le farmacie così da poterle rimettere in rete”.

 

E’ il drammatico appello lanciato dal sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia sulla sua pagina facebook. I casi di positivi al covid nella zona flegrea continuano ad aumentare. Ieri sono stati registrati altri 59 nuovi contagiati che portano la città di Pozzuoli a sfiorare i mille casi. Sono infatti ora 983 di cui otto in ospedale e i restanti 875 in isolamento domiciliare. I cittadini da u lato si complimentano con Figliolia per aver chiuso le zone dove i cittadini erano soliti passeggiare e dall’altro chiedono altre chiusure nelle zone dove si può liberamente circolare.

Anche il sindaco di Quarto, Antonio Sabino, si associa alla richiesta di ossigeno e scrive: “Oggi 35 nuovi positivi. Vi ricordo che da ieri alcune aree della città sono completamente chiuse per evitare che si creino assembramenti. La situazione è molto delicata e non possiamo rischiare. Il nostro territorio sta vivendo un momento davvero delicato. I contagi aumentano e abbiamo dovuto chiudere alcuni luoghi della città.
Tutto questo però non basta: servono senso di responsabilità e collaborazione da parte di tutti”.

     

     






    LEGGI ANCHE

    Crollo di Firenze, recuperato il corpo dell’ultimo disperso

    Nel cantiere di via Mariti a Firenze, il corpo dell'ultimo disperso è stato recuperato dai vigili del fuoco e successivamente affidato all'autorità giudiziaria per...

    Il Commissario Straordinario visita l’Istituto Comprensivo “Cilea – Mameli” di Caivano

    Il giorno precedente, il prefetto Filippo Dispenza, coordinatore della Commissione Straordinaria al Comune di Caivano, ha visitato l'Istituto Comprensivo "Cilea - Mameli" di Caivano,...

    ‘Babas, memorie di un cane rosso’, Stella Cervasio presenta il suo ultimo libro al Vomero

    Una donna e un incrocio di molosso sono i protagonisti di una storia speciale di amicizia, basata su rispetto e protezione. Il libro "Babas, Memorie...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE