Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy



Area Flegrea

Pozzuoli verso i mille contagiati, appello del sindaco: ‘Manca ossigeno’

Pubblicato

il

manca ossigeno,pozzuoli mille contagiati


“Ci sono difficoltà nel reperire ossigeno. Chiunque abbia bombole per ossigeno vuote o inutilizzate, le riporti con urgenza presso le farmacie così da poterle rimettere in rete”.

 

E’ il drammatico appello lanciato dal sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia sulla sua pagina facebook. I casi di positivi al covid nella zona flegrea continuano ad aumentare. Ieri sono stati registrati altri 59 nuovi contagiati che portano la città di Pozzuoli a sfiorare i mille casi. Sono infatti ora 983 di cui otto in ospedale e i restanti 875 in isolamento domiciliare. I cittadini da u lato si complimentano con Figliolia per aver chiuso le zone dove i cittadini erano soliti passeggiare e dall’altro chiedono altre chiusure nelle zone dove si può liberamente circolare.

Anche il sindaco di Quarto, Antonio Sabino, si associa alla richiesta di ossigeno e scrive: “Oggi 35 nuovi positivi. Vi ricordo che da ieri alcune aree della città sono completamente chiuse per evitare che si creino assembramenti. La situazione è molto delicata e non possiamo rischiare. Il nostro territorio sta vivendo un momento davvero delicato. I contagi aumentano e abbiamo dovuto chiudere alcuni luoghi della città.
Tutto questo però non basta: servono senso di responsabilità e collaborazione da parte di tutti”.

 

 

Continua a leggere
Pubblicità

Area Flegrea

M5S, Saiello: “Regione sostenga la candidatura di Procida capitale della Cultura 2021”

Pubblicato

il

m5s saiello

Mozione del consigliere regionale: “Opportunità di crescita e rilancio per la Campania, come è accaduto con Matera”

“La candidatura dell’isola di Procida a capitale della Cultura 2021 è un’opportunità che la Campania non può assolutamente permettersi di perdere. Abbiamo un’occasione storica per accendere i riflettori su uno dei posti più affascinanti del Golfo che, facendo da attrattore culturale a livello internazionale, non potrà che aumentare il moltiplicatore turistico, con un importante impatto su tutti gli altri comparti e una significativa e inevitabile ricaduta su tutto il territorio regionale. Valga l’esempio di Matera, capitale della Cultura nel 2019, che ha fatto registrare una crescita delle imprese dei settori culturale e creativo e di start-up innovative, con un tasso di occupazione che ha registrato una crescita dal 48% al 52,7%”.

Lo dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Gennaro Saiello, che ha presentato una mozione per impegnare la giunta regionale “a mettere in atto tutte le possibili iniziative volte a sostenere il progetto Procida Capitale italiana della cultura 2022, che rappresenta un’opportunità per l’intero territorio regionale, anche nella prospettiva di rilanciare settori che hanno particolarmente subito gli effetti dell’emergenza sociosanitaria in corso. Dobbiamo intanto dirci fieri per il fatto che Procida sia la prima isola a candidarsi nella storia dell’evento, rappresentando la Campania e le piccole isole del nostro Paese”.

Continua a leggere

Area Flegrea

Mugnano chiude le scuole fino al 3 dicembre, Procida fino al 29 novembre

Pubblicato

il

Mugnano,scuole,procida

Mugnano chiude le scuole fino al 3 dicembre, Procida fino al 29 novembre. Le ordinanze firmate dai sindaci dei due comuni alla luce dell’espansione della pandemia.

 

Oltre 750 positivi, quasi 100 in pochi giorni. E cosi’ il sindaco di Mugnano, Luigi Sarnataro, ha deciso di chiudere le scuole di ogni ordine e grado. “Un aumento costante purtroppo che mi costringe a prendere ulteriori provvedimenti per il nostro Comune – dice il primo cittadino – le scuole resteranno chiuse fino al 3 dicembre e la didattica continuera’ a distanza. Possiamo cosi’ sanificare tutte le aule”. Stessa decisione era stata assunta nei giorni scorsi dai comuni confinanti: Marano, Villaricca e Calvizzano.

Anche il sindaco di Procida ha firmato una nuova ordinanza nella quale dispone, “con decorrenza immediata e fino ore 23,59 del 29 novembre, in via precauzionale e temporanea al fine di contenere la diffusione del contagio da covid-19, la sospensione delle attività didattiche di ogni ordine e grado”. Restano comunque consentite, in presenza, le attività destinate agli alunni con bisogni educativi speciali o con disabilità, previa valutazione da parte dell’Istituto scolastico delle specifiche condizioni di contesto e in ogni caso garantendo il collegamento online con gli alunni della classe che sono in didattica a distanza.

Nell’ordinanza si prevede anche “il divieto di accesso sul territorio comunale e il divieto di svolgimento sul territorio comunale agli esercenti le attività di vendita ambulante, vendita porta a porta, procacciatori d’affari, con esclusione dei servizi di consegna a domicilio”. Ed ancora, “il divieto su tutto il territorio comunale del volantinaggio. E’ fatto divieto ai minori di 18 anni, dalle ore 18,00 alle ore 22,00 di ogni giorno, di circolare nei luoghi pubblici senza essere accompagnati da un genitore o un altro adulto familiare (o adulto abitualmente convivente o deputato alla loro cura)”.

Continua a leggere

Le Notizie più lette