Seguici sui Social

Cronaca Napoli

Napoli, tenta la “truffa dello specchietto”: arrestato 26enne a Posillipo

PUBBLICITA

Pubblicato

il

truffa dello specchietto
foto di repertorio


Napoli, tenta la “truffa dello specchietto”: arrestato 26enne a Posillipo.

Ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Commissariato Posillipo, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via A. Manzoni per la segnalazione di un uomo che stava tentando di perpetrare la truffa dello specchietto ai danni di alcuni automobilisti.

I poliziotti hanno trovato due uomini che stavano discutendo animatamente accanto a due veicoli in sosta e uno di essi stava chiedendo all’altro 180 euro sostenendo che gli aveva danneggiato l’autovettura.

LEGGI ANCHE  Pomigliano d’Arco, il Tar accoglie la richiesta della C.L.P. Costruzioni: niente demolizione a via Firenze

Gli agenti hanno accertato che il truffatore, nel tentativo di simulare un danno alla propria auto, aveva invece provocato la rottura dello specchietto retrovisore di quella della vittima.

Alessio Ferdinandi, 26enne pomiglianese con precedenti di polizia, è stato arrestato per tentata truffa aggravata e sanzionato per inottemperanza alla misure anti Covid-19 poiché circolava senza una valida giustificazione; inoltre, nei suoi confronti, è stato avviato il procedimento per l’emissione di un foglio di via obbligatorio dal Comune di Napoli.


Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

Arrivano a Napoli con volo privato da Londra: 2 sono positivi al covid

Pubblicato

il

Arrivano a Napoli con volo privato da Londra: 2 sono positivi al covid

Due persone appartenenti ad uno stesso nucleo familiare provenienti da Londra e giunte ieri con un volo privato all’aeroporto di Capodichino a Napoli sono risultate positive al tampone antigenico rapido e sono asintomatiche. L’accertamento e’ stato effettuato nell’ambito dei controlli dell’Ufficio di sanita’ aerea (Usmaf) dello scalo napoletano e rientra nelle verifiche in corso da tempo anche sui voli di linea provenienti dal Regno Unito.

In tutto le persone sottoposte a controllo per il volo privato in questione sono state 6: si tratta di due membri dell’equipaggio e di quattro componenti il nucleo familiare. In applicazione dell’ordinanza ministeriale del 9 gennaio sono stati controllati tutti effettuando il tampone antigenico rapido. E’ stato ordinato l’isolamento domiciliare della famiglia e sono stati posti in quarantena in un albergo i due membri dell’equipaggio. E’ stata allertata l’Asl per il proseguimento dell’attivita’ di sorveglianza sanitaria e per l’effettuazione del tampone molecolare al fine di accertare l’eventuale presenza della variante inglese del Covid. Ieri sono state controllate, in collaborazione con l’Unita’ di Crisi della Regione, i 135 passeggeri di un volo di linea proveniente da Londra e si attendono i risultati del tampone molecolare.

LEGGI ANCHE  Covid: registrato in Cina un caso di variante del virus
Continua a leggere

Le Notizie più lette