Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Cronaca Napoli

Napoli, sequestrato un “balcone” abusivo nella Galleria Umberto

Pubblicato

il

balcone galleria umberto


, sequestrato un “” abusivo nella . Dossier di Europa Verde: ”In realtà si tratta di un’insegna. Adesso chiediamo un piano straordinario per riqualificare questo splendido monumento abbandonato al vandalismo e al degrado”

Nella di un’insegna di un negozio di nuova è stata trasformata in una sorta di finto (abusivo), almeno è ciò che è stato denunciato dalla Soprintendenza, come raccontato dal Corriere del Mezzogiorno.

Il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli da anni si batte con il conduttore radiofonico Gianni Simioli per la riqualificazione del monumento e ha subito effettuato un sopralluogo nella galleria.

“In realtà non si tratterebbe di un ma bensì dell’insegna del negozio che è a forma di , ed è una installazione che è stata sequestrata oggi stesso e che quindi verrà tolta. Oltre ad occuparsi di questa vicenda chiediamo alla Soprintendenza di intervenire sulle disastrose condizioni in cui versa la I da anni.

Scritte vandaliche che coprono ogni superficie, pavimentazione e rosoni danneggiati, immondizia dimenticata e sporcizia ovunque, recinzioni ed impalcature ferme lì da tempo immemore. Colori cromatici diversi e difformi nei restauri effettuati. È questo lo scenario che si presenta e che noi come altri denunciamo da tempo. Noi chiediamo da tempo un piano straordinario per riqualificare e proteggere questo straordinario monumento napoletano abbandonato da troppo tempo al degrado e al vandalismo” – è il resoconto del Consigliere Borrelli e di Benedetta Sciannimanica, consigliere di Europa Verde Della Municipalità I.


PUBBLICITA

Cronaca

Positivo al covid e in isolamento: trovato in tangenziale a Napoli: denunciato

Pubblicato

il

positivo al covid

Positivo al covid ed in isolamento fiduciario, viola il divieto per portare una tanica di carburante alla convivente in panne sulla Tangenziale: denunciato un 45enne.

 

Ieri sera gli agenti della Sezione Polizia Stradale di , in prossimità del Km 7 della Tangenziale di direzione Pozzuoli, hanno intercettato un’auto con a bordo la sola conducente ferma tra la seconda corsia di marcia e la banchina laterale poiché priva di carburante.

I poliziotti hanno accertato che la conducente era priva della patente di guida in quanto mai conseguita, inoltre, la donna ha dichiarato di essere in attesa del proprio compagno che le stava portando il carburante necessario per riprendere la marcia.

Poco dopo è sopraggiunto un 45enne di Volla e gli agenti hanno accertato che nei suoi riguardi pendeva un provvedimento restrittivo sanitario poiché positivo al covid.

Per tale motivo, il 45enne è stato denunciato per violazione dell’isolamento obbligatorio mentre la donna è stata sanzionata per le violazioni del Codice della Strada.

Continua a leggere

Le Notizie più lette