Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Ultime Notizie Oggi

Mattarella: ‘Stop agli egoismi, unire le forze per contrasto al Covid’

Pubblicità'

Pubblicato

il

mattarella,stop egoismi


Pubblicità'

Mattarella: “Stop agli egoismi, unire le forze per contrasto al Covid. Obiettivo comune tutela della salute e ripresa del nostro Paese”.

 

“In questi giorni dedicati al loro ricordo, sono venuto qui per rivolgere un pensiero a tutti i defunti e tra di loro alle vittime del Coronavirus, ai tanti morti in solitudine. Ho scelto di farlo in questo cimitero dove e’ avvenuto il furto ignobile della croce posta a memoria delle vittime della pandemia. Ricordare i nostri morti e’ un dovere che va affiancato a quello della responsabilita’ di proseguire nell’impegno per contrastare e sconfiggere questa malattia cosi’ grave, mettendo da parte partigianerie, protagonismi ed egoismi per unire le forze di tutti e di ciascuno, quale che sia il suo ruolo e le sue convinzioni, nell’obiettivo comune di difendere la salute delle persone e di assicurare la ripresa del nostro Paese”. Lo afferma il presidente della Repubblica Sergio Matarella dopo aver deposto una corona al cimitero di Castegnato, in provincia di Brescia, dove e’ stata rubata una croce in memoria dei caduti per il Covid.

“In questi giorni dedicati al loro ricordo- ha spiegato Mattarella- sono venuto qui per rivolgere il pensiero a tutti i defunti e, tra di loro, alle vittime del coronavirus; ai tanti morti in solitudine. Ho scelto di farlo in questo Cimitero, dove è avvenuto il furto ignobile della Croce posta a memoria delle vittime della pandemia”. E poi ha continuato: “Ricordare i nostri morti è un dovere che va affiancato dal dovere della responsabilità; di proseguire nell’impegno per contrastare e sconfiggere questa malattia così grave. Mettendo da parte partigianerie, protagonismi ed egoismi, per unire gli sforzi, di tutti e di ciascuno – quale che sia il suo ruolo e quale che siano le sue convinzioni – nell’obiettivo comune di difendere la salute delle persone e di assicurare la ripresa del nostro Paese”.

Continua a leggere
Pubblicità

Caserta e Provincia

Il vescovo di Teano guarito dal covid lascia l’ospedale e torna a casa

Pubblicato

il

vescovo di teano
foto di repertorio

Il peggio è passato. Il vescovo della Diocesi Teano-Calvi Giacomo Cirulli ha lasciato giovedì pomeriggio, poco dopo le ore 17, l’ospedale Gemelli di Roma, dove è rimasto ricoverato per una decina di giorni a causa del peggioramento delle condizioni causate dal contagio da Covid-19.

Ma il vescovo non tornerà subito in Diocesi, come egli stesso ha confermato: “Sono clinicamente guarito e negativo. Ora ho bisogno di una buona convalescenza in sicurezza. Per questo sono con mio fratello e raggiungerò il luogo della mia residenza, in famiglia. Starò lì fin quando le mie condizioni di salute non ritorneranno buone”.

Il capo della Diocesi Teano-Calvi ha voluto ringraziare i fedeli “delle vostre preghiere e dell’affetto che mi hanno abbracciato in questo momento durissimo della mia vita. Ringraziamo sempre il Signore per la sua eterna misericordia. E preghiamo per la nostra Santa Chiesa Diocesana. È per Essa che offro questa mia povera sofferenza, per la sua santità e bellezza”

Pubblicità'

Le Notizie più lette