Maradona lutto cittadino, Maradona, lutto cittadino a Napoli e luci accese al San Paolo. La veglia dei tifosi
foto di cronache della campania


Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha proclamato il lutto cittadino per la morte di Diego Armando Maradona.

Le luci dello stadio San Paolo di Napoli resteranno accese tutta la notte in ricordo di Diego Armando Maradona. Lo ha disposto sempre il sindaco Luigi de Magistris.Un fumogeno rosso è stato acceso nel largo davanti al grande murales di Diego Armando Maradona, nei Quartieri Spagnoli a Napoli. Subito dopo è stato intonato da tutti i presenti lo storico coro che i tifosi del Napoli dedicavano al campione argentino quando giocava in maglia azzurra, “Ho visto Maradona”, ma anche “C’è solo un Maradona”. Nel largo in via Emanuele De Deo, nel cuore dei Quartieri Spagnoli, sono arrivati tifosi da tutte le zone della città. Intanto la città , già tramortita dalle regole e dalle privazioni della zona rossa, ha accolto con dolore e sgomento la morte del campione argentino che proprio nella squadra di calcio del Napoli conquistò onori, riconoscimenti e soprattutto l’amore dei tifosi azzurri. Un silenzio e una tristezza resa ancora più irreale e palpabile nelle strade, ma anche nelle bacheche dei social network.Una tipografia ha stampato in pochissimo tempo dei manifesti di lutto con un’immagine della Madonna e un pallone e la scritta: “E’ venuto a mancare Diego Armando Maradona. La Napoli che piange. Ciao Dio del calcio”.

LEGGI ANCHE  I Negramaro in tour. Il 18 ottobre tappa al Palasele di Eboli 

”Oggi per Napoli e’ una giornata tristissima. L’abbraccio di Napoli e dei napoletani e’ per la famiglia nella consapevolezza che questo amore non potra’ finire mai perche’ e’ stato un amore vero, un amore grande. Maradona e’ Napoli, l’amore di Napoli e dei napoletani per Diego e’ viscerale”. Cosi’ in un video il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, appresa la notizia della morte in Argentina di Diego Armando Maradona. ”Lo avevamo visto sofferente in qualche immagine di qualche giorno fa – dice – ma nessuno si poteva immaginare un epilogo cosi’ drammatico a pochi giorni dal suo 60esimo compleanno”. Una notizia che il sindaco definisce ”tragica in un anno pessimo”. Nel 2017 l’amministrazione de Magistris aveva deciso di conferire la cittadinanza onoraria a Maradona. ”Non era necessario un vincolo formale per dimostrare questo legame indissolubile ma – afferma de Magistris – siamo contenti che nell’anagrafe della nostra citta’ ci sia Diego Armando Maradona. Attraverso di lui e attraverso il calcio, Napoli si riscatto’ con lo scudetto del 1987. Maradona ha unito tutti i napoletani, i napoletani di tutto il mondo e anche i tifosi di altre squadre perche’ e’ stato il piu’ grande e immenso calciatore di tutti i tempi”. “E’ stato un uomo anche discusso nella vita – prosegue de Magistris – ma per noi Maradona e’ colui che ha fatto sognare Napoli e i napoletani con la sua genialita’, con la sua unicita’ e ci ha dato felicita”’. Un amore testimoniato – sottolinea il sindaco – dal fatto che ”tanti napoletani hanno chiamato i propri figli Diego per la sua capacita’ di riscattare una citta’ su cui calavano sempre pregiudizi e discriminazioni”.

LEGGI ANCHE  Scuola, De Magistris contro De Luca: 'Lui ha i dati perché non chiude?'

“O re immortale, il tuo vessillo mai smettera’ di sventolare”. Questo lo striscione affisso dai tifosi del Napoli all’esterno della curva B dello Stadio San Paolo per commemorare la morte di Diego Armando Maradona.



Cronache Tv


Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Pompei: accesso antimafia ai cantieri del sito archeologico

Verifiche ed accertamenti per prevenire eventuali infiltrazioni mafiose negli appalti
Leggi tutto

Cade dal balcone, giovane donna in gravi condizioni: indagano i carabinieri

Una giovane donna vola giù dal balcone della propria abitazione, ubicata lungo via Iardino.
Leggi tutto

#Giffoni50plus, pronto il programma tra celebrazioni e innovazioni

Il programma arriva fino al 30 dicembre del 2021, data che segna la chiusura delle celebrazioni del cinquantennale
Leggi tutto

Covid, oggi altri 2842 nuovi positivi in Campania

Il tasso di incidenza e' pari a 11,22%, ieri era 11,58%. Le vittime invece sono 13
Leggi tutto

A Napoli lezione allo zoo contro la Didattica a distanza

I genitori non hanno più congedi, ferie e permessi da utilizzare e il Governo non fornisce misure adeguate
Leggi tutto

Covid, a Napoli due scoperte aprono alla diagnosi precoce

Due spie molecolari che aprono la strada alla diagnosi precoce, sono pubblicate sulle riviste Diagnostics e Scientific Reports e si...
Leggi tutto

Scafati, ‘sindaco inadempiente’: l’opposizione chiede Consiglio comunale

A Scafati i consiglieri di opposizione di "Insieme per Scafati", assieme ai consiglieri Sarconio (M5s) e Formisano (FI), costretti a...
Leggi tutto

Napoli, ritornano i controllori sui bus dell’Anm

Dal 1 marzo e' infatti stato ripristinato il servizio di controlleria per le linee su gomma in cui sono impiegati...
Leggi tutto

In stato di abbandono l’isolotto di Plinio il Vecchio. L’appello di Archeoclub d’Italia

L’isolotto è citato da Plinio il Vecchio nella sua Naturalis Historia come “Petra Herculis”, situato di fronte alla foce del...
Leggi tutto

De Luca: ‘Ci salviamo solo se facciamo la zona rossa’

"Anche oggi oltre 2500 positivi in Campania. La situazione è pesante. Stiamo di fronte alla terza ondata"
Leggi tutto

Napoli, trovato in possesso di un coltello, denunciato 15enne a Secondigliano

Il giovane, un 15enne napoletano, è stato denunciato per detenzione di armi od oggetti atti ad offendere
Leggi tutto

Napoli, weekend con più controlli a Chiaia, Lungomare, Centro Storico e Vomero

Più controlli nella zona dei "baretti" di Chiaia, il centro storico, il lungomare e alcune zone del quartiere Vomero
Leggi tutto

Due positivi al covid nello Spezia: uno e’ il portiere Provedel

Nuovo giro tamponi in vista della gara di domani col Benevento: due positivi al Covid per lo Spezia.
Leggi tutto

Benevento, picchiava sorella disabile: allontanato da casa

Avrebbe picchiato ripetutamente la sorella disabile, tanto da provocarle uno stato di sofferenza morale e psichica.
Leggi tutto

Nola: sorvegliato speciale sorpreso fuori casa, arrestato

Gli agenti del Commisariato di Nola hanno arrestato Antonio De Napoli perché si era allontanato dalla propria residenza violando le...
Leggi tutto

Osimhen, il neurochirurgo a Radio Marte: “Abile e arruolabile, sta benissimo ed è tutto rientrato”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto il Dottor Alfredo Bucciero,...
Leggi tutto

Napoli, Alto impatto al “Rione Monterosa”

Alto impatto al “Rione Monterosa” di Secondigliano
Leggi tutto

Sanità, graduatorie idonei Campania: diffida per revocare i concorsi banditi e in stand by

L’azione degli avvocati Leone Fell Catalano, sostenuta dai consiglieri regionali Borrelli e Manfredi
Leggi tutto

Napoli, aggredisce i genitori per soldi: arrestato 42enne a Secondigliano

Il 42enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione.
Leggi tutto

Torre Annunziata, 4 nuovi decessi e 64 contagi da covid

«L’Amministrazione Comunale - afferma il sindaco Vincenzo Ascione - partecipa commossa al dolore dei familiari delle persone scomparse, ed esprime...
Leggi tutto


Ti potrebbe interessare..