Maradona: le lacrime della figlia Dalma e l’omaggio del Boca

SULLO STESSO ARGOMENTO

La Bombonera nel ricordo di Diego Armando Maradona. E’ stato un omaggio commovente quello che nella notte il Boca Juniors ha tributato al ‘Pibe de oro’ davanti alla figlia Dalma in lacrime seduta con il marito nello stadio di Buenos Aires proprio nel palco dove era solito stare Diego. La partita tra il Boca, squadra del cuore di Maradona in cui ha giocato nella stagione 1981-82 e tra il 1995 ed il 1997, e il Newell’s Old Boys ha visto la squadra delle ‘xeneizes’ indossare una maglia commemorativa con la scritta ‘Maradona’. L’incontro, finito 2-0 per il Boca grazie a una doppietta di Cardona, ha visto l’omaggio dell’intera squadra che è andata sotto il palco a omaggiare la figlia Dalma. Tanti i momenti toccanti dell’incontro, a partire dal minuto di silenzio in apertura con i calciatori stretti a centrocampo davanti a un grande telone con l’immagine di Maradona e la scritta: ‘Diego Eterno’, l’anno di nascita 1960 e il segno dell’infinito. In tribuna la curva della Bombonera, priva di pubblico per le restrizioni legate al Covid, era ricoperta dalla scritta ‘gracias’. Prima del fischio d’inizio sono state diffuse le note della canzone ‘La mano de Dios’ di Rodrigo Bueno composta per ricordare il celebre gol di mano di Maradona all’Inghilterra nei quarti di finale del Mondiale del 1986.

 






LEGGI ANCHE

Partita di beneficenza a San Giorgio a Cremano per sostenere la scuola calcio “Forza Napoli Club Habana”

Il 23 febbraio alle 11:00 presso il Campo Paudice, via Sandriana, si terrà la partita di beneficenza "CalciAMO con il cuore" per sostenere la...

I passi di Zoe, concerto Jazz alla Casa del Mandolino a Napoli

Concerto Jazz alla Casa del Mandolino e delle Arti del Mediterraneo La Casa del Mandolino e delle Arti del Mediterraneo è uno spazio multidisciplinare...

Inchiesta sulla morte dell’operaio Stellantis a Pratola Serra

Avellino. Un'altra tragedia sul luogo di lavoro miete una vittima, questa volta nello stabilimento Stellantis di Pratola Serra, in provincia di Avellino. Domenico Fatigati, 52...

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE