Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Coronavirus

Giuramento da casa per sindaco di Marigliano in isolamento fiduciario

Pubblicato

il



Giuramento da casa per il sindaco di Marigliano, Peppe Jossa, in isolamento fiduciario per essere stato in contatto con una persona positiva al Covid, che stamattina ha recitato la formula per l’insediamento ufficiale al Comune dalla scrivania del suo studio in diretta streaming con l’aula consiliare, dove invece erano presenti i consiglieri.

“Una misura necessaria – ha sottolineato il primo cittadino durante il suo intervento – per preservare la salute di tutti e per non ritardare l’attivita’ amministrativa che oggi piu’ che mai ha bisogno di proseguire spedita per assicurare tutela e sostegno alla nostra comunita’”. “Occasioni come queste – ha aggiunto – dovrebbero rappresentare il momento della condivisione con la citta’ che ci ha dato la fiducia ed invece il Covid ci impone il filtro della rete che rende tutto piu’ complicato, ma non per questo meno sentito. La distanza serva ancor di piu’ come esempio di condotte che tutti siamo chiamati ad adottare per proteggere noi ed i nostri cari. Le misure di contenimento del contagio ed il senso di responsabilita’ di ognuno di noi possono contribuire a salvare vite umane e ad evitarci la sofferenza di un virus che colpisce in maniera insidiosa e pericolosa”.

Continua a leggere
Pubblicità

Coronavirus

Covid, i medici: ‘A Natale no errori dell’estate, virus circola di più’

Pubblicato

il

medici,covid
Foto da Google

“Non ripetiamo gli errori di Ferragosto, non compromettiamo in pochi giorni mesi di sacrifici. Continuiamo a limitare gli spostamenti a quelli necessari e a rispettare le misure igieniche di prevenzione. Siamo tutti coinvolti in questa partita, solo impegnandoci nella stessa direzione possiamo abbassare la curva”.

E’ l’appello lanciato dal presidente della Fnomceo (Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri) Filippo Anelli. “Il Natale si avvicina – premette – aumenta il desiderio, legittimo e sacrosanto, di ricongiungimento con i familiari lontani, di festeggiare insieme agli amici. Facciamolo, ma con misura e prudenza – insiste Anelli -.

A Natale le misure restrittive messe in atto dal Governo avranno sicuramente raffreddato la curva dei contagi. Ma questo non significa un ‘liberi tutti’: il virus circola ancora, e in maniera molto piu’ forte rispetto all’estate, quando uscivamo da due mesi di lockdown totale”.

Continua a leggere

Le Notizie più lette