Seguici sui Social

Costiera Amalfitana

Covid, Msc consegna 30000 test ai sindaci della Penisola Sorrentina 

PUBBLICITA

Pubblicato

il



Sono stati consegnati oggi 30000 test antigenici da parte della MSC Foundation ai sindaci dei sei comuni della Penisola Sorrentina

Un’azione annunciata nei primi giorni di novembre e che rientra in un percorso iniziato a marzo scorso con l’obiettivo di dare risposte concrete all’emergenza del coronavirus. La disponibilita’ dei 30.000 test antigenici, che hanno un valore di circa 200.000 euro, consentira’ ai Comuni di Vico Equense, Meta di Sorrento, Piano di Sorrento, Sant’Agnello, Sorrento, Massa Lubrense di effettuare un’attivita’ integrativa di monitoraggio epidemiologico per avere un quadro piu’ definito della diffusione del virus. Alla cerimonia di consegna a Villa Fiorentino hanno partecipato i sindaci Andrea Buonocore di Vico Equense, Giuseppe Tito di Meta di Sorrento, Vincenzo Iaccarino di Piano di Sorrento, Pietro Sagristani di Sant’Agnello, Massimo Coppola di Sorrento e Lorenzo Balducelli di Massa Lubrense, l’amministratore delegato della Fondazione Sorrento, Gaetano Milano, e – in rappresentanza del gruppo MSC – Leonardo Massa, managing director Italia di MSC Crociere. “Si consolida il rapporto tra il territorio e la MSC ed in particolare con il comandante Gianluigi Aponte, presidente anche di MSC Foundation” ha affermato l’amministratore delegato della Fondazione Sorrento, Gaetano Milano.

LEGGI ANCHE  Covid, sindaco irpino sfida De Luca: tutto aperto

“I Comuni della Penisola Sorrentina ringraziano il Comandante e MSC Foundation rilevando l’importanza dell’iniziativa in risposta all’emergenza in atto”. “Per me e’ un grande privilegio essere qui oggi in rappresentanza della fondazione e del Gruppo MSC per sottoscrivere la consegna dei 30.000 test antigenici”, ha spiegato Leonardo Massa. “La MSC Foundation e’ stata istituita per dare un supporto concreto alla salvaguardia del pianeta e delle popolazioni che lo abitano e l’iniziativa odierna conferma questa mission. I test che doniamo oggi rappresentano un importante supporto al territorio in un momento in cui si iniziano a delinearsi i tempi della fine di questa pandemia”. La MSC Foundation e’ stata istituita per portare avanti gli impegni sul fronte della responsabilita’ sociale del gruppo MSC e svilupparne di nuovi. In qualita’ di leader globale, infatti, il Gruppo MSC – e’ stato sottolineato nell’incontro – “e’ mosso da un forte senso di responsabilita’ verso il pianeta, i suoi abitanti e le sue risorse – in particolare gli oceani – nella convinzione che le generazioni di oggi debbano lavorare per lasciare un mondo migliore a quelle future”.


Continua a leggere
Pubblicità

Costiera Amalfitana

Troppi contagi covid a Maiori, il sindaco chiude chiese, parco e uffici comunali

Pubblicato

il

Troppi contagi covid a Maiori, il sindaco chiude chiese, parco e uffici comunali.

I 14 nuovi casi positivi al Covid riscontrati nella sola giornata di ieri hanno provocato preoccupazione nel comune di Maiori  dove, ad oggi, si contano 52 cittadini contagiati. Un aumento che negli ultimi giorni ha interessato diversi paesi della Costiera Amalfitana e che ha spinto il sindaco Antonio Capone a disporre misure restrittive per il comune di Maiori.

Da domani e fino al 17 gennaio, al fine di evitare il propagarsi dell’epidemia, e’ stata disposta la chiusura degli uffici comunali, delle chiese, del cimitero, dei circoli sociali e del parco giochi. Sospeso anche lo svolgimento del mercato settimanale nella giornata del venerdi’, mentre sara’ vietato effettuare visite di cortesia presso le abitazioni di parenti ed amici e qualsiasi festeggiamento e/o riunione sia in locali pubblici che luoghi privati.

LEGGI ANCHE  Meridbulloni, Di Lauro M5S: 'Scongiurare trasferimento degli operai al Nord'

I titolari degli esercizi commerciali dovranno garantire ingressi contingentati e distanziamento dei clienti. Bar, ristoranti e attivita’ commerciali simili potranno lavorare soltanto con l’asporto e con la consegna a domicilio. Lo svolgimento dell’attivita’ didattica, invece, sara’ possibile soltanto con la modalita’ a distanza per gli alunni degli istituti scolastici di ogni ordine e grado.

Continua a leggere

Le Notizie più lette