Come valorizzare le gambe storte

SULLO STESSO ARGOMENTO

Chi l’ha detto che le gambe storte sono un difetto fisico? Basta avere un approccio mentale positivo e quello che può apparire un punto debole si trasforma in men che non si dica in un punto di forza. D’altro canto sono tante le celebrities che hanno saputo valorizzare questo piccolo difetto: in Italia Alessia Marcuzzi, mentre a livello internazionale si possono fare i nomi di Christina Aguilera, di Niki Hilton e di Kate Moss. Certo, può essere utile adottare alcuni semplici accorgimenti per nascondere il problema: per esempio, quando si è ferme in piedi in pubblico, è meglio non tenere le caviglie unite, e bisogna cercare di lasciare una distanza di almeno 70 centimetri tra una gamba e l’altra. Quindi è opportuno non vergognarsi delle gambe storte, ma è comunque meglio non ostentarle.

Le gambe storte sono sexy

Ci sono parecchi uomini che trovano molto sexy le gambe femminili un po’ storte: ecco perché vale la pena di trovare il coraggio di esibirle senza troppe preoccupazioni, così da sentirsi felici e cool. Se una top model come Kate Moss è riuscita a diventare un personaggio di fama mondiale nonostante il varismo, per quale motivo ci si dovrebbe lasciare intimorire da questo difetto? E a proposito di top model, nella vita di tutti i giorni si può provare a camminare come fanno in passerella le modelle, mettendo una gamba incrociata davanti all’altra. Attenzione, però, a non attorcigliarsi su sé stesse, o il rischio è quello di fare un ruzzolone per terra.

Quali accessori utilizzare

Il tubino lungo al ginocchio è un capo di abbigliamento alla moda, ma può essere letale per chi ha le gambe storte. Questo, però, non vuol dire che si sia costrette a farne a meno: per non rinunciarvi è consigliabile ricorrere a collant 100 denari che nascondono i difetti e che durante la stagione invernale sono perfetti e coprenti al punto giusto. E in estate? Non c’è niente di meglio delle nuove sneakers platform, che hanno la capacità di allungare la figura.

    Incrociare le gambe

    Quando ci si fa fotografare a figura intera, è necessario provare a celare le gambe storte. Nulla di più facile: è sufficiente mettere una gamba incrociata davanti all’altra. Come si può capire, anche con questo problema non è il caso di fare drammi. Le gambe dritte sono un’utopia e un privilegio riservato a poche, mentre nella vita di tutti i giorni anche le donne con le gambe ad arco hanno la possibilità di farsi apprezzare proprio per come sono. La voglia di indossare una gonna è di quelle a cui non si può resistere? Non c’è niente di male e ci si può concedere il coraggio di farlo. I jeans larghi sono pratici e ideali per nascondere le forme, ma ogni tanto ci si deve concedere anche il lusso di un paio di leggings. Insomma, è tutta una questione di testa, più che di gambe.

    Come muoversi

    In Giappone la maggior parte delle ragazze ha le gambe storte, ma questa caratteristica non viene ritenuta un difetto, anzi: le gambe ad O, nella terra del Sol Levante, sono molto apprezzate. Tuttavia, anche senza essere obbligate a trasferirsi all’altro capo del mondo, vale la pena di imparare a valorizzarsi. Camminare a zig zag, quando se ne ha l’opportunità, è un ottimo modo per non far apparire in maniera vistosa le gambe storte.

    L’outing di Alessia Marcuzzi e altre

    La stessa Alessia Marcuzzi, a cui abbiamo accennato in precedenza, ha fatto outing parlando del proprio difetto fisico. In un’epoca in cui a causa dei social network le immagini della bellezza sono sempre più artificiali, una vip di tutto rispetto come la conduttrice delle Iene non ha esitato a mettere in evidenza i propri punti deboli. Essere fiere di come si è è un ottimo insegnamento da tenere sempre a mente, e che merita di essere sbandierato anche sui social network. Tutte le donne hanno dei difetti, e non sempre ci sono i fotoritocchi e i filtri a nasconderli. Come lei,anche la fashion blogger più famosa Chiara Ferragni, valorizza nelle foto le sue gambe storte.

    Gambe storte e lunghe

    Alessia Marcuzzi è stata senza dubbio audace da questo punto di vista, e in un post su Instagram ha pubblicato una foto che la ritraeva a figura intera, in cui le sue gambe erano messe in bella mostra. La presentatrice ha spiegato di avere un problema con questa parte del corpo, ma anche di avere imparato ad apprezzarla e perfino a metterla in risalto. La Marcuzzi non ha negato di avere le gambe storte, ma ha affrontato il tema con ironia, paragonandole a quelle dei pupazzetti dei bambini. Come ha scritto in modo divertente su Instagram, sembra che le sue gambe siano state montate al contrario, con la tibia sinistra che è stata scambiata con quella destra. Ma questo non deve essere un motivo sufficiente per desiderare di nasconderle.


    googlenews
    telegram

    LIVE NEWS

    Sciopero dei metalmeccanici a Caserta: “Caserta torni Terra di Lavoro”

    I sindacati dei metalmeccanici Fiom-Cgil, Fim-Cisl e Uilm di...

    DALLA HOME

    Sciopero dei metalmeccanici a Caserta: “Caserta torni Terra di Lavoro”

    I sindacati dei metalmeccanici Fiom-Cgil, Fim-Cisl e Uilm di Caserta hanno proclamato lo sciopero generale per il prossimo 13 giugno. Lo sciopero mira a rilanciare l'economia del territorio e a difendere i posti di lavoro a rischio. Le motivazioni dello sciopero: Numerose vertenze industriali aperte, con quasi duemila lavoratori coinvolti. Tra...

    Campi Flegrei, Legambiente denuncia ritardi e mancanze nella pianificazione e sicurezza

    Napoli. Legambiente ha lanciato un duro monito sulla situazione dei Campi Flegrei, definendo la sicurezza dei cittadini "affidata a interventi emergenziali o meglio estemporanei da predisporre e attuare nel pieno della crisi bradisismica in atto." L'associazione ambientalista denuncia una serie di responsabilità istituzionali: in primo luogo l'assenza di un'adeguata pianificazione...

    CRONACA NAPOLI

    TI POTREBBE INTERESSARE