Angri, sequestrati 17 chili di fuochi d’artificio illegali in abitazione privata

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nei giorni scorsi, la Guardia di Finanza di Salerno ha sottoposto a sequestro oltre 17 chili di “fuochi d ‘artificio” non a norma, destinati alla vendita illegale.

Visto l ‘approssimarsi delle festività natalizie, sono stati infatti intensificati i controlli delle Fiamme Gialle rivolti anche al contrasto della commercializzazione illecita di materiali esplodenti che, pur in piena emergenza Covid, iniziano comunque a fare la loro comparsa, in giro per le strade o sottobanco in alcuni negozi.

Dopo i primi rilievi info-investigativi, i sospetti dei Finanzieri della Compagnia di Nocera Inferiore sono caduti su un cinquantasettenne di Angri , già arrestato nel 1998 per analoghe fattispecie di reato.

    Nel corso di un intervento presso il suo appartamento, i militari hanno così scoperto oltre un centinaio di ordigni artigianali, “trac” e “bombe carta” di diverse dimensioni, le tipologie più in voga tra gli appassionati del settore. La presenza di un mezzo migliaio di micce, anch’esse rigorosamente home made , ha fornito agli investigatori la prova che il pregiudicato li fabbricava personalmente, in quella che può dirsi una vera e propria “officina pirotecnica”.

    Ben occultati su un armadio della camera da letto, i “botti” illegali, privi dei requisiti minimi di sicurezza e di qualsivoglia autorizzazione per la detenzione, esponevano ad un costante ed elevato rischio eli esplosione anche le abitazioni adiacenti.

    Sono stati perciò sottoposti a sequestro tutti i prodotti irregolari rinvenuti, per un totale di n. 115 manufatti esplodenti e n. 540 micce.

    Il responsabile, denunciato a questa Procura della Repubblica per le gravi violazioni alle norme in materia di pubblica sicurezza, rischia adesso fino a tre anni di reclusione, oltre ad una multa che può raggiungere i 100.000 euro.

    Dopo la convalida del provvedimento cautelare, la merce è stata immediatamente trasferita presso un deposito autorizzato, in attesa della perizia tecnica degli artificieri della Questura di Salerno, che ne determinerà l ‘indice di pericolosità.

     



    Torna alla Home

    telegram

    LIVE NEWS

    Tony Colombo: fuochi d’artificio e show illegale per il compleanno in carcere, Borrelli grida all’oltraggio

    Fuochi d'artificio, fasci di luce e decine di auto a bloccare le strade: un vero e proprio concerto illegale è stato organizzato fuori dal carcere di Secondigliano per festeggiare il compleanno di Tony Colombo, cantante neomelodico detenuto dallo scorso ottobre per associazione camorristica. https://www.cronachedellacampania.it/wp-content/uploads/2024/05/Fuochi-Artificio-Tony-Colombo.mp4 Un'iniziativa inaccettabile, secondo il deputato di Alleanza...

    Avellino, sequestrati 19000 botti illegali: un arresto e una denuncia

    Nell’ambito della quotidiana attività di prevenzione generale e di controllo del territorio, a cura del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Avellino, nel periodo delle festività natalizie sono stati intensificati i servizi rivolti al contrasto della vendita di artifici pirotecnici illegali e delle modalità di detenzione per la...

    CRONACA NAPOLI