Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Area Vesuviana

Somma Vesuviana, altri 109 positivi il sindaco chiede al Prefetto l’invio di forze dell’ordine

Pubblicato

il

somma vesuviana,109 positivi


Somma Vesuviana. Centonove nuovi casi di contagio al Covid nelle ultime 24 ore nel paese del Vesuviano, dove oggi è anche giunta la notizia del secondo decesso in cinque giorni di un’anziana cittadina, portando a 432 le persone attualmente positive al coronavirus.

 

Lo ha annunciato il sindaco Salvatore Di Sarno, che ha firmato un’ulteriore ordinanza con la quale si raccomanda a tutti i laboratori di analisi presenti sul territorio e che effettuano i tamponi antigenici, “e che non sono tenuti al caricamento nella piattaforma dedicata, di attivarsi per comunicare sollecitamente all’Autorità Sanitaria Locale gli esiti positivi, allo scopo di attivare tempestivamente i protocolli sanitari per contenere quanto più possibile la diffusione del contagio”. Il sindaco ha anche invitato i cittadini ad essere tempestivi nell’invio dell’esito positivo al proprio medico di base, “allo scopo di attivare sollecitamente i protocolli sanitari per contenere quanto più possibile la diffusione del contagio; di segnalare la positività sull’App Immuni; di restare presso la propria abitazione o dimora fino alla comunicazione dell’esito negativo del tampone”. Di Sarno, infine, ha sollecitato il prefetto di Napoli per l’invio di forze dell’ordine per presidiare il territorio

Continua a leggere
Pubblicità

Area Vesuviana

Fuochi d’artificio per festeggiare la nascita della figlia: denunciati a Torre Annunziata il padre fuochista e alcuni curiosi

Pubblicato

il

Pubblicità'

fuochi d'artificio,torre annunziata
foto di repertorio
Pubblicità'

Fuochi d’artificio per festeggiare la nascita della figlia: denunciati a Torre Annunziata il padre fuochista e alcuni curiosi.

Controlli dei Carabinieri a Torre Annunziata e Terzigno: chiusi due bar e denunciato 27enne per esplosione fuochi d’artificio
Continuano senza sosta i controlli dei Carabinieri, nell’ambito di servizi disposti dal Comando Provinciale di Napoli. Massima attenzione a Torre Annunziata, dove i militari della locale compagnia hanno identificato 56 persone e controllato 31 veicoli.
Denunciato un 27enne incensurato del Rione Provolera per accensione pericolosa di fuochi d’artificio in pieno centro abitato. 100 i fuochi esplosi in più batterie in Via Parini per festeggiare la nascita della figlia. Alcuni dei curiosi presenti sono stati sanzionati per la violazione delle norme anti-contagio.
In corso Umberto, ancora a Torre Annunziata, i carabinieri hanno sanzionato il titolare di una Caffetteria perché sorpreso in attività di ristorazione diversa dall’asporto. Il bar è stato temporaneamente chiuso. Stessa sorte per un locale in Via Passanti Nazionale a Terzigno.
9 le sanzioni complessivamente notificate per violazioni alla norma anti covid, gran parte delle quali per spostamenti tra comuni non giustificati e assenza dei dispositivi di protezione individuali.

Le Notizie più lette