Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Cronaca

Pregiudicato fugge all’alt dei carabinieri: inseguito e arrestato a Frattamaggiore

Pubblicato

in


PUBBLICITA'

. Tenta di fuggire perché non poteva allontanarsi dal comune di residenza. Carabinieri arrestano 46enne dopo un inseguimento.

 

I carabinieri della stazione di hanno arrestato per resistenza e falsa attestazione sulla identità ad un pubblico ufficiale , 46enne di Marano, già noto alle forze dell’ordine.

I militari – durante uno dei servizi disposti dal comando provinciale di napoli volti al controllo del territorio – hanno fermato l’uomo in via Marconi. Il 46enne, in un primo momento, ha ottemperato all’alt dei carabinieri ed ha accostato l’auto sulla quale era a bordo con un altro uomo. Ha fornito però false generalità e – improvvisamente – ha accelerato tentando di fuggire.

Ne è nato un inseguimento che è durato pochi chilometri, fino a quando Mea ha tamponato un’altra auto che si era fermata allo stop.Il 46enne è sceso dalla macchina e ha cercato di fuggire a piedi ma è stato bloccato e arrestato.

L’altro uomo che era con lui – un 49enne di Giugliano in Campania – è riuscito in un primo momento ad allontanarsi ma è stato rintracciata poco dopo dai Carabinieri ed è stato denunciato.

Il motivo per il quale il 46enne avesse fornito false generalità per poi tentare di fuggire è dovuto al fatto che fosse affidato in prova ai servizi sociali e non avrebbe potuto allontanarsi dal suo comune di residenza.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Nera

Da Caserta a Napoli per acquistare droga: arrestato 43enne

Pubblicato

in

Ieri sera i Falchi della Squadra Mobile, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno fermato in via Santa Teresa degli Scalzi un uomo a bordo di un’auto in cui hanno rinvenuto una borsa contenente 12 panetti di hashish del peso complessivo di circa 1,2 kg.

Antonio Gammardella, 43enne casertano con precedenti di polizia, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Continua a leggere

Primo Piano

Verdoliva, direttore dell’Asl Na1: ‘Siamo in guerra. Chiamero’ gli anestesisti in pensione’

Pubblicato

in

verdoliva

Verdoliva, direttore dell’Asl Na1: ‘Siamo in guerra. Chiamero’ gli anestesisti in pensione’. Ha chiesto l’elenco all’ ordine dei medici.

 

“Ho inviato una lettera a Silvestro Scotti dell’ordine dei medici di Napoli per avere l’elenco degli anestesisti in pensione. Li chiamero’ uno a uno, siamo in guerra e nessuno si puo’ sottrarre. Li chiamero’ io personalmente e gli chiedero’ se possono tornare in servizio, servono tutti”. Lo ha detto Ciro Verdoliva, direttore generale dell’Asl Napoli 1 all’esterno dell’Ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, nosocomio dedicato solo al Covid19. L’emergenza piu’ forte in questo momento riguarda infatti la carenza di anestesisti, necessari per gestire le terapie intensive, su tutto il territorio.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Il dg del Cotugno: ‘Lockdown indispensabile, abbiamo perso la tracciabilità del virus’;

Continua a leggere

Le Notizie più lette