Seguici sui Social

Coronavirus

Positivo anche un ragazzino e a Cetara scatta il mini lockdown

PUBBLICITA

Pubblicato

il

cetara mini lockdown


Positivo anche un ragazzino e a Cetara scatta il mini lockdown. Ordinanza del sindaco: negozi e strade chiuse.

 

Aumentano i contagi in Costiera Amalfitana e scattano le prime misure restrittive. A Cetara  ieri si sono registrati altri tre casi positivi (un bimbo di 12 anni e due adulti) per un totale di 15 persone colpite dal virus. Il sindaco Fortunato Della Monica ha firmato una serie di ordinanze restrittive che resteranno in vigore fino al 15 novembre. Il primo cittadino ha sospeso le attivita’ didattiche in presenza della scuola dell’infanzia del plesso di Cetara. Disposta, inoltre, la chiusura degli esercizi commerciali dal lunedi’ al venerdi’ dalle 14, il sabato dalle 18 e la domenica per l’intera giornata. Il provvedimento non riguardera’ farmacie e i servizi di ristorazione che dovranno attenersi alle disposizioni governative e regionali.

LEGGI ANCHE  Fuga da Londra prima del lockdown: le stazioni 'zone guerra'

Chiuso anche il cimitero comunale per le giornate del 1 e 2 novembre. A partire dalle 21, inoltre, sara’ chiusa tutta la zona del Largo Marina e del porto. “Ho chiesto al Prefetto d’inviarci forze di polizia per controllare questo fenomeno”, ha annunciato il sindaco che ha disposto anche la chiusura del Comune e delle chiese che potranno aprire a numero chiuso soltanto per i funerali. Fortunato, infine, ha disposto che i medici di base dovranno comunicare al Comune qualsiasi richiesta di tampone che effettueranno per i loro pazienti.


Continua a leggere
Pubblicità

Attualità

Vaccini, oltre 972mila persone vaccinate in Italia. Campania prima col 92,4%

Pubblicato

il

Vaccini, oltre 972mila persone vaccinate in Italia. Campania prima col 92,4%.

Sono 972.099 le somministrazioni dei vaccini anti-Covid secondo il report di questa mattina del ministero della Salute. Il numero è pari al 64.4% delle dosi consegnate finora, che sono 1.455.675.

La regione con il rapporto piu’ alto tra somministrazioni e vaccini consegnati e’ la Campania (92,4%), quella con il piu’ basso la Calabria (39,4%). Sono stati vaccinati 734.969 operatori sanitari e sociosanitari, 155.865 tra personale non sanitario e 81.265 ospiti di strutture residenziali assistite.
A due settimane dall’inizio delle vaccinazioni anti Covid-19, che hanno coinvolto a oggi oltre di 972 mila adulti in Italia, sono cominciati gli studi clinici per testare il vaccino in eta’ pediatrica. Attualmente i due vaccini autorizzati in Europa dall’Ema sono quelli di Pfizer/BioNTech e di Moderna. Il primo non puo’ essere iniettato a bambini e ragazzi al di sotto dei 16 anni e il secondo ai minori di 18.

LEGGI ANCHE  Napoli, prima neve sul Vesuvio nel 2021
Continua a leggere

Le Notizie più lette