Il premier Conte agli italiani: ‘Rispettare le regole o sarà lockdown’

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il premier Conte agli italiani: ‘Rispettare le regole o sarà lockdown’.

 

“Non possiamo illuderci che, con una curva in salita, si possa andare tranquillamente in giro in palestra e al ristorante, se rispettiamo queste nuove norme abbiamo buone chance di affrontare dicembre con serenita’, in caso contrario ci troveremo piu’ avanti con un lockdown generalizzato”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte durante una conferenza stampa a palazzo Chigi indetta per illustrare il contenuto del dl ristoro.

Se escludo il lockdown? “Io ho detto che stiamo lavorando per evitarlo. Per farlo dobbiamo operare adesso, senza ulteriore indugio, delle scelte che sono dolorose. Abbiamo cercato di costruire in modo chirurgico una serie di misure con la consapevolezza che avrebbero avuto un impatto negativo”, sottolinea.

    “Ci sono delle manifestazioni di protesta tutti i giorni qui a Palazzo Chigi, e io ho ricevuto nei giorni scorsi delle delegazioni anticipando le nostre misure, e mi pare avessero capito della ratio. Ci rendiamo conto delle sofferenze ed è per questo che siamo qui ora, ma non possiamo certo condividere la deriva di violenza. E anche le persone in sofferenza non hanno alcun interessi a farsi strumentalizzare da chi cerca la violenza”.

     

    “Il nostro sforzo di tutte le misure che mettiamo in piedi e’ di non introdurre nuove tasse, stiamo facendo uno sforzo incredibile per non introdurre nuove tasse, gia’ questo e’ un grande risultato. Vogliamo la pace sociale”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte rispondendo a una domanda siulla possibilita’ di introdurre una patrimoniale.In maggioranza “ci confronteremo ma il Dpcm e’ quello”, “se ci saranno sensibilita’ diverse, le terremo presenti per i prossimi provvedimenti”, “i distinguo del giorno dopo mi sorprendono, fermo restando che stasera mi sono reso disponibile per un incontro con i capigruppo. La sera del Dpcm proposte alternative non ce ne sono state”, ha rimarcato Conte.

    “Quando non si tratta piu’ di tergiversare, non e’ che si puo’ tenere tutto insieme senza operare delle scelte dolorose. Sono tutte priorita’, scuola teatro, cinema…quando definiamo tutti questi assetti come prioritari comprenderete che non c’e’ margine se non dire la curva corra pure, lasciamo scappare la pandemia e vediamo cosa succede”.


    Torna alla Home


    Il video della violenta aggressione ad Antonio Morra e il pugno che gli ha causato la morte

    Le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del Mandela Forum la sera di giovedì sono chiare: una discussione,  un pugno e una caduta dalle scale. Così ha perso la vita Antonio Morra, 47 anni, originario di Napoli ma residente a Pistoia: è stato aggredito dopo il concerto dei Subsonica...

    Sciame sismico anche sul Vesuvio, scossa in serata di magnitudo 2.1

    Una domenica bestiale: e non è certo quella cantata anni fa da Fabio Concato. E' quella che hanno vissuto tutti i cittadini dei comuni dei Campi Flegrei e di buona parte della città di Napoli. Poi nei pomeriggio ci si è messo anche il Vesuvio. Perché anche l'area del Vesuvio...

    Nisida, rimossi gli ormeggi abusivi dai fondali

    “Ringrazio la Capitaneria di Porto e l’Autorità di sistema portuale di Napoli per aver coordinato sabato mattina un intervento importante sul litorale di Nisida grazie al quale sono stati rimossi dai fondali diversi ‘corpi morti’ utilizzati dagli ormeggiatori abusivi per ancorare le barche dei loro clienti. Grazie a questa...

    Scampia, droga nascosta nel tubo: arrestato 19enne

    Nel pomeriggio di ieri, durante un servizio di controllo del territorio a Scampia, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno osservato due uomini vicino ai porticati di un edificio in via Annamaria Ortese. I due hanno estratto qualcosa da un tubo cementato nell’asfalto e l'hanno scambiata con una...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE