Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Cronaca Campania

Covid, Federlab Campania: “Unita’ crisi riveda elenchi”

Pubblicato

in



Rivedere gli elenchi dei laboratori accreditati in Campania per effettuare i tamponi. ha inviato un atto di diffida a palazzo Santa Lucia, sede della Regione, chiedendo di rivedere gli elenchi dei laboratori accreditati evidenziando che “non si capisce come e quando sarebbe stato formato questo elenco”.

Nella comunicazione, a firma del presidente , si fa riferimento a due elenchi resi noti il 13 ottobre dall’Unita’ di crisi della Regione Campania, con le indicazioni dei laboratori autorizzati a effettuare i tamponi molecolari. Dalla lista “sono in ogni caso, esclusi numerosi laboratori e/o aggregazioni di laboratori che sono, invece, regolarmente in possesso di tutti i requisiti per l’effettuazione dei tamponi, alcuni dei quali addirittura rientrano tra i soggetti utilmente qualificati nella ‘Indagine di Mercato finalizzata alla individuazione dei laboratori/consorzi per l’analisi dei tamponi oro-faringei volti all’attivita’ di screening per alle AA.SS. della Regione Campania nell’ambito della gestione dell’emergenza legata al -19′ indetta da Soresa ad aprile 2020”. LAMBERTI evidenzia il “danno, anche di immagine, che i laboratori stanno subendo” poiche’, “ad oggi, sono pervenute numerose richieste di rinuncia alla processazione dei tamponi gia’ prelevati a causa della pubblicazione degli elenchi”, da parte dell’Unita’ di crisi.

Pubblicità

Coronavirus

Va in ospedale col femore rotto: muore per complicazioni dovute al Covid ad Avellino

Pubblicato

in

Va in ospedale col femore rotto: muore per complicazioni dovute al ad Avellino.

 

Era arrivato in ospedale ad Avellino il 5 ottobre scorso per una frattura al femore e questa mattina e’ morto nel reparto di malattie infettive dello stesso ospedale per le complicazioni insorte a causa del 19. Un 71enne di Saviano, in provincia di Napoli, ha dovuto attendere fino al 26 ottobre per essere operato al femore. Quattro giorni prima era stato trasferito nel reparto di Malattie infettive per essere sottoposto, con tutte le misure di sicurezza necessarie, all’intervento di composizione della frattura, che e’ stato eseguito ieri mattina.

Questa mattina le sue condizioni sono improvvisamente peggiorate e i medici hanno tentato anche di rianimare il 71enne, ma tutto e’ stato inutile. Sulla morte dell’uomo è stata aperta un’inchiesta.

Continua a leggere

Le Notizie più lette