Coronavirus, controlli a Salerno: multate 58 persone

Coronavirus, controlli a Salerno: multate 58 persone. Attività di controllo della polizia per il contenimento della diffusione del  contagio e gestione della Movida.   In considerazione dell’evoluzione in questa provincia del quadro epidemiologico relativo alla diffusione del contagio da Coronavirus Covid 19 e tenuto conto di quanto emerso in sede di Comitato Provinciale dell’Ordine e […]

google news

Coronavirus, controlli a Salerno: multate 58 persone. Attività di controllo della polizia per il contenimento della diffusione del  contagio e gestione della Movida.

 

In considerazione dell’evoluzione in questa provincia del quadro epidemiologico relativo alla diffusione del contagio da Coronavirus Covid 19 e tenuto conto di quanto emerso in sede di Comitato Provinciale dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto di Salerno Dr. Francesco Russo, il Questore di Salerno Dr. Maurizio Ficarra, con ordinanza, ha ulteriormente rafforzato i servizi volti a sanzionare le condotte tenute in contrasto con la normativa nazionale e regionale emanata per contenere i casi di diffusione del virus.
I servizi, svolti in perfetta sinergia con l’Arma dei Carabinieri, con la Guardia di Finanza, con la Polizia Municipale e Provinciale, hanno consentito di identificare  415 persone, controllare 69 autoveicoli e  62 esercizi commerciali. Gli agenti impegnati nei controlli hanno riscontrato, in alcuni casi, la mancata osservanza delle prescrizioni ed hanno elevato le previste sanzioni per le violazioni delle misure di contenimento della diffusione del virus.
In particolare, sono state sanzionate  58 persone per il mancato uso dei Dispositivi Protezione Individuale (mascherine – D.P.I.) e  1 esercizio commerciale per mancato rispetto delle prescrizioni igieniche in materia di Covid. In tale ultimo caso, infatti, è stata riscontrata, da parte del titolare dell’esercizio commerciale nella zona orientale di Salerno, l’omessa predisposizione del rilevamento della temperatura corporea all’ingresso
della clientela. Inoltre lo stesso esercente è stato sanzionato anche per la violazione della normativa in tema di giochi d’azzardo, per aver utilizzato nel proprio locale due slot machines non collegate alla rete dei Monopoli di Stato.

LEGGI ANCHE  Morte cerebrale per la piccola Gaia di 9 anni ricoverata al Santobono

L’attività è stata svolta nei comuni di Salerno, Battipaglia, Cava de’ Tirreni, Nocera Inferiore e Sarno, finalizzata ad un sereno svolgimento della Movida nel rispetto della normativa anti-covid ed alla prevenzione dei reati ed a salvaguardia della sicurezza e dell’incolumità pubblica, a tutela dei numerosissimi frequentatori della Movida del fine settimana, in cui si registra la presenza di una moltitudine di persone, anche giovanissimi,
spesso minorenni.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Caro bollette, a Napoli panificatori in piazza con una bara

In piazza Plebiscito a Napoli distribuito pane gratis ai cittadini contro il caro bollette

A Napoli arrestato pusher nel centro storico

 Si tratta di un 54enne di Capo Verde, con precedenti di polizia arrestato in via Poerio

Presentazione del libro ‘Pazzo di te’ di Andrea Cerasuolo e Carlo Conte

Un celato thriller psicologico che riflette sulle relazioni, sul potere, sul complesso rapporto tra uomo e donna

Castel Volturno, arrestato rapinatore ricercato: era in un albergo

Operazione dei carabinieri a Castel Volturno, arrestato rapinatore ricercato di Giugliano

IN PRIMO PIANO

Pubblicita