Crollo Scampia: un morto e 8 feriti. La vittima è Roberto Abbruzzese

Si chiamava Roberto Abbruzzese ed aveva 28 anni e...

A Pozzuoli altri 32 contagiati e il sindaco chiude il cimitero per le festività

SULLO STESSO ARGOMENTO

Altri 32 contagiati da coronavirus a Pozzuoli che fanno arrivare il tatale degli attuali positivi a 331. Intanto il sindaco Vincenzo Figliolia chiude il cimitero nei giorni 31 ottobre e 1 e 2 novembre per evitare gli assembramenti.

 

PUBBLICITA

“Il dipartimento epidemiologico dell’Asl Napoli 2 Nord mi ha comunicato i dati dell’ultima giornata: sono 32 i nuovi positivi. Alcuni sono ricoverati in ospedale, altri sono in cura presso la propria abitazione, altri – la maggior parte – sono asintomatici e restano in isolamento domiciliare. Un nostro concittadino è definitivamente guarito”. Lo ha comunicato il primo cittadino sulla sua pagina istituzionale facebook.

E poi ha aggiunto:  “In molti ogni sera mi chiedete una distinzione tra sintomaci e asintomatici. Vi darò nei prossimi giorni uno schema dettagliato degli attuali contagiati, anche con la suddivisione tra ricoverati e in isolamento domiciliare. È un lavoro intenso, rapportato al grande numero della nostra popolazione e dei richiedenti tampone. Attualmente in città non ci sono focolai, il contagio è sparso in modo omogeneo su tutto il territorio. Ma, al di là di tutto, i numeri confermano la serietà della situazione e questa va affrontata con rigore da parte di tutti noi.

Intanto ho disposto, con apposita ordinanza, la chiusura al pubblico del cimitero comunale nei giorni del 31 ottobre, 1 e 2 novembre 2020. È una misura necessaria per tutelare la salute pubblica, prevenendo gli assembramenti e le violazioni dell’obbligo di distanziamento che potrebbero verificarsi in quelle giornate, occasioni di contagio.
A Pozzuoli, ad oggi sono 512 in tutto gli abitanti della nostra città che hanno contratto il coronavirus dall’inizio dell’epidemia.
– 331 persone sono attualmente contagiate
– 168 persone sono guarite definitivamente
– 13 persone sono decedute”.

facebook

LEGGI ANCHE

googlenews

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA